La fontana di Rosello, simbolo di Sassari, i vicoli dell’antico centro cittadino, in un viaggio tra il DuomoPalazzo Ducale, l’UniversitàPalazzo di Città e la visita al barbacane del Castello e al centro di restauro di Li Punti. E poi il mare di Platamona e il sito di monte d’Accoddi con la sua unicità.

Domani, venerdì 5 maggio, dopo il telegiornale delle 13 di Rai 2, Sassari e il suo territorio saranno protagonisti di Sì Viaggiare, la rubrica del Tg2 sui viaggi e il turismo, alla scoperta anche di mete poco conosciute in Italia e all’estero.

La troupe, con la giornalista Simona Burattini, nei giorni scorsi è stata impegnata in una giornata di riprese nel territorio comunale. Una vetrina importante per Sassari, l’opportunità di mostrare luoghi meno conosciuti al turismo di massa ma densi di cultura e caratteristiche uniche. La suggestione del sito prenuragico di monte d’Accoddi, la mostra sul restauro nel centro di Li Punti e l’antico cuore cittadino hanno conquistato la troupe, che ha già programmato un approfondimento. Naturalmente c’è stato spazio anche per scoprire la tradizione culinaria sassarese, anch’essa molto apprezzata.