Buongiorno amici lettori, oggi vi parlerò di una cosa insolita o forse no?

Mettete la colonna sonora del film Chocolat e buona lettura!

Vi capita mai di andare a fare la spesa e acquistare cose che proprio non vi servivano?

È quello che mi è successo qualche tempo fa, di solito acquisto i libri nella libreria della mia città, ma quel giorno mentre giravo per il supermercato ho visto un banco molto speciale “libri scontati al 50-70%” ovviamente mi ci sono fiondata, e del resto io ogni tanto vengo colta da attacchi di shopping inaspettato proprio come la famosa Becky di I love shopping di Sophie Kinsella.

Senza toccare niente ho dato uno sguardo in generale, libri di storia, Romance, dizionari, ultime edizioni, insomma c’erano parecchi testi interessanti, però mi ha colpita uno in particolare perché conoscevo la sua autrice, Sigrid VerbertDiario italiano appunti di viaggio, ricette ed emozioni”, pubblicato da Rizzoli, conta 256 pagine, 100 ricette divise fra 10 destinazioni (più o meno note) d’Italia, contiene le sue foto, gli appunti di cucina, le sue storielle.

Lei è una blogger, fotografa, autore culinario freelance che ama cucinare e prepara di mestiere i set fotografici per i suoi libri di cucina. Ne ha realizzato diversi, oltre che avere condotto un programma di cucina.

Io amo molto cucinare insieme ai miei bimbi e ho pensato subito che avrei scoperto altre ricette da provare con loro, quindi? Ho acquistato il libro, ovvio no?

Probabile che fossi emotivamente condizionata dal fatto che avevo appena rivisto il film “Julia&Julia” con Meryl Streep, quando era uscito ero andata al cinema perché la storia mi ispirava, in quel periodo stavo pensando di fare anche io un blog di cucina, poi ho cambiato idea, chissà un domani… 

Comunque anche i miei bimbi lo hanno guardato volentieri e abbiamo deciso che avremo realizzato alcune nuove ricette.

Trovo poi che i libri di cucina abbiano sempre foto fantastiche, il cibo poi è la nostra energia quindi perché non parlare anche dei libri a lui dedicati?

Come potete vedere da queste due foto sfogliarlo è un piacere, non solo per le immagini dei luoghi visitati, ma soprattutto per il cibo di qualità. Io ho provato a fare qualche ricetta, alcune sono più semplici ed altre più elaborate e richiedono tempo, un sabato ho fatto fare l’impasto delle Focaccine al nero a Nicolò e Mattia e sono venute benissimo, vi consiglio di iniziare nel tempo libero e potreste scoprire che cucinare è rilassante e anche voi vi sentirete Chef!

Buona lettura
Aurora Redville