Termina l’avventura europea della Dinamo Banco di Sardegna Sassari. La squadra di coach Federico Pasquini è stata sconfitta dalla formazione francese dell’AS Monaco anche nella gara di ritorno dei quarti di finale di Fiba Basketball Champions League disputata al PalaSerradimigni, col punteggio di 76-79, ed è stata dunque eliminata dalla competizione.

Gara da subito in salita per biancoverdi di casa. Il Monaco mostrava i denti e, dopo un +5 del Banco (11-6 a 6’26” dalla prima sirena), premeva sull’acceleratore fino a raggiungere le 7 lunghezze di vantaggio, su 18-11. Un 4-0 del Banco chiudeva poi la prima frazione, sul 18-15 francese.

Avvio di secondo periodo sostanzialmente equilibrato, con le due squadre abbastanza vicine. A circa 4’ dall’intervallo la Dinamo dava avvio ad un parziale di 9-0 che la portava a condurre sul 34-29. Ma la risposta del Monaco era veemente, con Gladyr infallibile dalla lunga distanza ed un sontuoso Wright a completare l’opera. Si andava negli spogliatoi sul 37-34 per i monegaschi.

Il terzo quarto era quello che indirizzava definitivamente la gara e rendeva troppo difficile il recupero alla Dinamo che, per passare il turno, avrebbe dovuto vincere con almeno 12 punti di scarto. Il Monaco, trascinato da Wright arrivava alla doppia cifra di vantaggio (46-36) quando mancavano 5’43” al 30’ e a niente valevano i tentativi di riavvicinamento da parte dei padroni di casa che, sistematicamente, venivano ricacciati indietro. A 1’46” dalla terza sirena il tabellone diceva 59-48 per il Monaco e la frazione si chiudeva sul 63-54.

Nell’ultimo quarto la Dinamo riusciva a riavvicinarsi fino al -3, ma non andava oltre.