La V edizione del Festival Contendi Contus conclude il mese di agosto con i racconti di viaggio di Sebastiano Dessanay, già ospitato a Castiadas il 14 Febbraio 2019, durante il suo tour in solitaria in bici, di 14 mesi, per tutti i comuni della Sardegna, nessuno escluso.

Il suo 377 project è stato un viaggio fisico innanzitutto, sociale, umano che ha condotto il compositore e contrabbassista a viaggiare, per tutto il “continente” sardo, in sella della sua bici sfidando il caldo, la pioggia, il vento di maestrale, ma soprattutto l’ha portato a cercare e riconoscere quel filo rosso, o celeste che dir si voglia, che anche nel lontano 1981 l’artista Maria Lai aveva teso tra le montagne, in un gesto ideale di superamento delle barriere mentali e culturali tra paesi.

Lo spettacolo del 29 agosto al Teatro Sa Mandria di Castiadas ripercorrerà tramite musica e immagini raccolte dallo stesso Sebastiano, uno spazio ideale – lo spazio della musica appunto – che nel suo continuo fluire e divenire, si pone come solvente che scioglie conflitti, che appiana confini tra paesi, pur nel pieno rispetto delle differenze e delle identità. Con Sebastiano Dessanay sul palco del teatro di Castiadas, il grande pianista australiano Peter Waters, l’eclettico Roberto Migoni alla batteria e alle percussioni, accompagnati dalla voce narrante dell’attore Senio Dattena.

Info e prenotazioni al 388 075 2351 o via mail a: infomariposasardinia@gmail.com