A partire da venerdì 11 ottobre fino a giovedì 22, oltre agli spettacoli Sardegna Teatro ha predisposto degli incontri con gli operatori artistici dell’isola.

Giovedì 22 ottobre, alle ore 18:30 l’iniziativa chiuderà con una chiamata a raccolta degli e delle artisti/e coinvolte/i in queste giornate, per discutere intorno agli auspici e ai desideri del settore. “Quale futuro? Utopie e possibilità”, è il titolo di questo momento conclusivo, che si auspica ricco di proposte e volontà di crescita comune. Walter Porcedda, che ha guidato l’Osservatorio Critico, fornirà un quadro dell’esistente, tra punti di forza e nervi scoperti, alla luce del quadro fornito sullo stato dell’arte da questi giorni di spettacoli.

Sardegna Teatro inoltre inaugura Spettatore Nato, il passaporto per i più giovani spettatori. Con la forma di un autentico passaporto, Spettatore Nato ospita lo spazio di timbrare per ciascuno spettacolo e è un oggetto che accompagnerà la crescita vera e propria del pubblico. Il progetto grafico, realizzato dallo studio Subtitle, si arricchisce dell’illustrazione di Riccardo Atzeni e dei timbri di Deposito e mostra dalla copertina l’immagine di tanti performer e personaggi tratti dalle opere dei cartelloni passati di Sardegna Teatro: le streghe di Macbettu, Phia Mènard, Matteo Sedda, Chiara Bersani, Michela Atzeni e altri ancora.

Sarà possibile trovare il passaporto per i piccolissimi già a Sa Manifattura, in occasione della co-produzione Corpo Lib(e)ro di Anna Fascendini (Scarlattine Teatro), realizzato insieme a Autunno Danza, Tuttestorie festival, Is Mascareddas e Campsirago. Azione performativa a coppie per piccoli bambini e adulti insieme per massimo 4 coppie.

21, 22, 23 ottobre ore 16:30 (18-36 mesi) e ore 18 (0-18 mesi)
24, 25 ottobre ore 10.30 (18-36 mesi) , 16:30 (18-36 mesi) e 18 (0-18 mesi)

Partiamo dalle pagine di un libro, anzi da prima, da un prelibro, come l’avrebbe chiamato Bruno Munari. Pagine a pezzi o pezzi di pagina, a cui i corpi, piccoli o cresciuti che siano, reagiscono stimolando azioni, reazioni e sensazioni