Al centro dell’articolato programma culturale la riflessione sui tanti fronti su cui si giocano, oggi, parità e disparità.

Proseguono gli appuntamenti della manifestazione curata dall’associazione Malik “I libri aiutano a leggere il mondo”, con nuove attività tra Cagliari e Neoneli, dedicate a tutti ma in particolare ai ragazzi delle scuole e ai bibliotecari della Sardegna. Il progetto, giunto nel 2016 alla 7^ edizione con sottotitolo “Pari o Dispari?”, pone al centro di un articolato programma culturale una riflessione sui tanti fronti su cui si giocano, oggi, parità e disparità. Siano esse geografiche, culturali, economiche, religiose, di genere, di abilità fisiche o mentali, le nostre società sono attraversate da conflitti generati, spesso, dalla mancanza di accettazione del “diverso” che, vissuto come una minaccia alla propria integrità e identità, viene sempre più frequentemente messo ai margini della società.

Si parte giovedì 20 ottobre, alla Mediateca del Mediterraneo di Cagliari nella via Mameli 164, con un workshop dedicato alle Strategie e tecniche di fundraising per gli enti culturali, curato da Massimo Coen Cagli, direttore scientifico della Scuola di Roma Fund-raising.it, che ha collaborato con numerose biblioteche e sistemi bibliotecari per lo sviluppo del loro fundraising. Il corso avrà la durata di 2 giorni ed è rivolto a operatori e enti culturali. Indispensabile iscriversi.

Informazioni e programma completo sul sito www.ilibriaiutanoaleggereilmondo.it.