Riprende oggi la rassegna “Musica all’improvviso” organizzata dall’Associazione Culturale Palazzo d’Inverno in collaborazione con lo 040 Zeroquaranta di Via Calamattia a Cagliari. Un folto calendario di appuntamenti che attraversano i più svariati generi musicali di ieri e di oggi, per un cartellone dalle proposte accattivanti con talentuosi protagonisti della scena isolana.

Si parte stasera con gli Angiolini Bros (Andrea Angiolini al piano, Alessandro Angiolini al sax tenore) sul palco con “Favourite American Songs”, ovvero un itinerario sonoro attraverso il jazz americano filtrato da personalissime ed originali rivisitazioni. Un piacevole percorso di emozioni in musica che esprime al meglio il forte legame degli artisti con i brani e gli autori della migliore tradizione jazz.

Sabato 29 agosto sarà poi di scena il duo “Alice Marras e Daniele Serpi” per una serata interamente dedicata alle note più belle e famose del pop e del soul di tutti i tempi. Un trascinante intreccio di repertori vecchi e nuovi, in cui spicca il carattere singolare degli artisti e la matrice innovativa delle loro interpretazioni.

Si prosegue mercoledì 2 settembre con il live “Blue Moon” firmato da Simona Arrai(voce) eMauro Mulas(piano).Il duo propone un repertorio che ripercorre i momenti salienti della storia della musica internazionale, dagli anni ’30 (con le hit della musica da ballo) alla bossanova brasiliana, alla british pop music degli anni ’60 e ’70 e ancora i classici della musica italiana, l’acid jazz del grande Stevie Wonder, il groove in pieno stile 80s di Michael Jackson, Madonna, Lionel Richie, fino ad oggi.

Venerdì 4 settembre protagonisti della rassegna sono Federica Urracci e Federico Valenti con “Acoustic Duo”. Il live nasce dall’idea di sondare la musica pop dagli anni ’80 ad oggi proponendo in chiave acustica artisti quali Michael Jackson, Beatles ma anche artisti più recenti, come Rihanna, LP, Alice Merton, Dua Lipa e tanti altri. Le canzoni che tutti abbiamo ballato e canticchiato alla radio si trasformano, prendendo nuova linfa e respiro, così abbracciate e riproposte dalle note della chitarra e della voce. Il repertorio quindi è di ampio respiro internazionale, in cui non manca anche qualche incursione dal sapore soul e r’n’b con i grandi classici di Aretha Franklin o Stevie Wonder, ma anche Alicia Keys e Adele, oltre agli intramontabili classici italiani di Mina, Gino Paoli, Conte e tanti altri.

Martedì 8 settembre la rassegna ospita poi due artisti che fondono armoniosamente i loro talenti e background professionale. Si tratta di Elisabetta Delogu (voce) e Alessio Olla (chitarra) che propongono un repertorio eterogeneo di carattere internazionale, dove spicca il soul, il rock, il funky e il jazz secondo una rilettura personalissima e inconfondibile. Alessio Olla, oltre che chitarrista e compositore vanta varie esperienze teatrali, mente Elisabetta Delogu da sempre si dedica al canto con innata passione.

Si prosegue giovedì 10 settembre con il live “Jude”: un imperdibile concerto animato da Federica Parisi (voce e cajon) e Juri Orrù (voce e chitarra). La performance musicale è un egregio mix di stili e autori italiani e stranieri, dagli anni Sessanta ad oggi. Gli artisti si esibiscono secondo un canovaccio che spazia dal beat inglese ai cantautori italiani, dal rock al blues fino al soul, sulle tracce dei colossi che hanno segnato decenni di produzioni discografiche.

Tutti i concerti avranno inizio alle ore 21:30, per rendere la partecipazione agli eventi sicura e responsabile, secondo le attuali norme in vigore in materia di contenimento del Covid-19, è gradita la prenotazione al numero telefonico 070501166