Prosegue l’ondata di maltempo che in queste ore sta colpendo la Sardegna. Un minimo depressionario in transito sul canale di Sardegna avvetta flussi umidi da sudest verso l’isola. Un fronte freddo a seguito di questa struttura spazzerà l’isola nella giornata di oggi, 28 novembre 2020. Dalla mattinata di domani il minimo barico traslerà dal Canale di Sardegna verso il basso Tirreno. La ventilazione ai bassi strati si disporrà prevalentemente dai quadranti orientali in successiva rotazione da quelli settentrionali.

Nella mattinata di domani (domenica 29 novembre 2020) si prevedono pertanto ancora precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, principalmente sulla fascia orientale dell’Isola. Progressiva attenuazione dei fenomeni dal primo pomeriggio.

Allerta rossa per rischio idrogeologico e idraulico, dunque, per tutta la giornata di oggi (sabato 28 novembre 2020) su tutto il territorio regionale. Domenica 29 novembre l’allerta subirà un declassamento da rossa ad arancione, nelle zone Campidano e Logudoro.

Ad Alghero, fino alle ore 8:00 di domani, interdizione al pubblico accesso dei parchi pubblici e giardini su tutto il territorio del Comune: Parco Tarragona – Rafael Caria – Giardini Giuseppe Manno – Giardini la Lepanto Cecchini – Parco Mons. Hemmerle – Parco Giochi Via Spalato, oltre a tutte le aree pinetate di Fertilia e di Alghero; nel contempo si provvede con la massima urgenza alla verifica e alla messa in sicurezza delle suddette aree con interventi sulle piante che dovessero presentare situazioni di incerta stabilità. E inoltre, chiuso al pubblico il Cimitero comunale. È quanto stabilito dall’ordinanza firmata ieri dal Sindaco Mario Conoci in relazione all’allerta meteo diramata dalla Protezione Civile.

A Sassari domani, domenica 29 novembre, il cimitero e i parchi pubblici saranno chiusi.

Nella città di Olbia lo stato di allerta meteo “codice rosso” permarrà per tutta la giornata odierna, fino a questa notte.

«Durante la giornata di ieri le precipitazioni non sono state particolarmente consistenti, ma oggi è previsto un peggioramento delle condizioni meteo e, per questo, dobbiamo mantenere alta l’attenzione e continuare a seguire rigorosamente tutte le norme di autoprotezione. – afferma il sindaco Settimo Nizzi – Si esorta ad evitare di uscire dalle proprie case, sia in automobile che a piedi, durante tutta la durata dell’allerta. Si raccomanda inoltre di lasciare i piani seminterrati o i piani terreni nelle aree a rischio, e di portarsi ai piani superiori. Abbiamo ordinato la chiusura al pubblico del Parco urbano Fausto Noce, dei cimiteri cittadini e delle scuole. Inoltre, il servizio di raccolta differenziata dei rifiuti nelle abitazioni private è stato sospeso fino a lunedì pertanto, nemmeno questa sera, bisogna mettere fuori da casa i mastelli».

«Il Centro Operativo Comunale continua ad essere attivo e le valutazioni vengono effettuate momento per momento a seconda dell’evolversi della situazione, al fine di mettere in atto tutte le misure di salvaguardia della popolazione» conclude il primo cittadino.

Bollettino-criticita-rischio-idrogeologico-e-idraulico-28.11.20