Per celebrare il primo anno di attività della casa editrice “Racconti Edizioni”, la prima in Italia a pubblicare soltanto short-stories, Stefano Friani ed Emanuele Giammarco saranno protagonisti di un tour in Sardegna che farà tappa in cinque librerie:

– giovedì 27, h.18.30: Libreria Emmepi (Macomer), con Luciana Uda e Stefania Mura.
– venerdì 28, h.19.00: Libreria Cyrano (Alghero), con Paola Cadeddu.
– sabato 29 h. 10:15 Liceo Manno (Alghero), incontro con gli studenti.
– sabato 29, h.18.30: Libreria Azuni (Sassari), con Emiliano Longobardi.
– domenica 30, h.11.30: Libreria Ubik (Cagliari), di nuovo con Emiliano Longobardi.

LA CASA EDITRICE
Nata a Roma nel 2016 da un’idea di Stefano Friani ed Emanuele Giammarco (ma del progetto fa parte anche il blog culturale Altri Animali, a cura di Leonardo Neri), Racconti edizioni è la prima casa editrice in Italia a pubblicare soltanto schort-stories. Il racconto sembra identificarsi come la forma letteraria tipica della contemporaneità, il modo più intimo per registrarne i cambiamenti, le sfaccettature e le minuscole pieghe, apparendo spesso come il viatico più immediato per la sperimentazione e per l’ascolto del nuovo, il dispositivo più adatto per il gioco della lingua e delle lingue, dei loro miscugli impensati, di quelle ibridazioni che così tanto parlano dell’oggi.

GLI AUTORI

Coerentemente con questo spirito, Racconti Edizioni ha pubblicato finora alcune delle voci internazionali non solo più autenticamente legate alla forma-racconto, ma anche più genuinamente rappresentative del più ricco e stimolante incontro di culture: Mia Alvar è originaria dele Filippine, cresciuta in Bahrein e vive a Neww York; Stephen Graham Jones è un pellerossa piedineri e texano; James Baldwin è nato a New York, ma ha poi vissuto in Francia; Philip Ó Ceallaigh ha origini irlandesi, animo nomade e vive oggi a Bucarest; Altaf Tyrewala e Rohinton Mistry sono entrambi indiani, ma vivono in Nord America, negli USA il primo e in Canada il secondo; Éric Faye è francese, ma ha vissuto in Giappone quando è stato corrispondente Reuter Eudora Welty è americana.
L’ambito di riferimento della casa editrice non è solo la contemporaneità, l’obiettivo non è solo quello di essere uno specchio dell’oggi, ma anche quello (ri)proporre i racconti dal passato, prova ne è Oggetti solidi, il volume che raccoglie per la prima volta tutti i racconti della scrittrice inglese Virginia Woolf.