Basnewende” di Talatou Clementine Pacmogda è la testimonianza genuina e sincera di una donna che ha vissuto fino in fondo la sua esistenza, e che ha imparato da ogni esperienza facendo tesoro dei momenti di gioia ma anche di quelli dolorosi. L’autrice racconta la sua vita a partire dagli anni dell’università in Burkina Faso, ma compie anche diverse digressioni per ricordare la sua infanzia e in particolare degli episodi importanti riguardanti la sua famiglia. Clementine Pacmogda ha l’innata capacità di scrivere con naturalezza, di accarezzare con le sue parole la mente e il cuore del lettore, che non può non seguirla e amarla durante il suo racconto.

È un’autobiografia che si legge tutta d’una fiato proprio grazie allo stile semplice dell’autrice e alla sua predisposizione a condividere anche i suoi segreti più intimi, e i suoi pensieri più profondi. Clementine è stata una ragazza che si è letteralmente fatta da sola: in apertura del romanzo la incontriamo mentre tenta con tutte le sue forze di trovare i soldi per poter discutere la tesi di laurea in Linguistica. Per chi ha avuto il privilegio di studiare senza preoccupazioni, fa riflettere molto osservare una giovane che rinuncia a mangiare e a dormire per arrivare alla laurea, e che è disposta a macinare chilometri in bici a stomaco vuoto e senza un goccio d’acqua a disposizione per arrivare sul posto di lavoro, e guadagnare i soldi necessari per completare la sua formazione. È commovente guardare Clementine cucinarsi il suo modesto pasto fuori dalla sua piccola stanza spartana; ed è altrettanto emozionante sperimentare la sua estrema generosità che l’ha portata più volte a privarsi di quei pochi soldi che aveva risparmiato per aiutare una persona in difficoltà.

La storia della vita di Clementine porta a riflettere sulla capacità dell’essere umano di resistere alle avversità; lei è una resiliente, una sopravvissuta, un’anima piena di luce che ha sempre perseguito i propri obiettivi sacrificandosi e non risparmiandosi mai. Clementine diviene un esempio per tutti coloro che si arrendono ai primi ostacoli, grazie alla sua forza di volontà e alla sua inesauribile speranza in un futuro migliore. La giovane non è un’ingenua, non crede alle favole ma crede invece nel coraggio e nella dedizione, che possono portare lontano. E lei è arrivata non solo a laurearsi, ma anche a conseguire un dottorato alla Normale di Pisa, dimostrando che niente è impossibile per chi ha un approccio positivo verso la vita.

Titolo: Basnewende
Autore: Talatou Clementine Pacmogda
Genere: Romanzo Autobiografico
Casa Editrice: PlaceBook Publishing
Pagine: 316
Prezzo: €15,60
ISBN: 979-8654867315