Il 18 maggio si festeggia la Giornata Internazionale dei Musei (International Museum Day) organizzata dall’ICOM.

Il tema dell’edizione 2020 è Musei per l’eguaglianza: diversità e inclusione, che «pone all’attenzione e alla riflessione di tutta la comunità museale il ruolo sociale degli Istituti culturali, la loro potenzialità nell’essere agenti di cambiamento, realizzando azioni per favorire la fruizione e la partecipazione da parte di tutte le persone».

Il Museo Archeologico Nazionale di Cagliari pubblicherà online un video in cui verranno raccontati attraverso i reperti alcuni momenti storici in cui si è realizzata l’inclusione e l’integrazione tra culture differenti. Stiamo parlando dell’arrivo in Sardegna delle genti portatrici della cultura Campaniforme nell’età del Rame e della fase in cui le genti nuragiche e i mercanti fenici hanno coabitato e condiviso spazi e merci.

Bicchiere a campana decorato, dalla Necropoli di Anghelu Ruju (Alghero) – età del Rame finale

Il filmato mostrerà inoltre il lavoro che il Museo sta portando avanti da alcuni anni in tema di accessibilità fisica, sensoriale, cognitiva e culturale.