Ancora un’ottima vittoria per la Pasta Cellino Cagliari Dinamo Academy, che si impone sulla capolista del girone Ovest della Serie A2 di basket, la Novipiù Casale Monferrato, con il punteggio di 75-74. Partita piuttosto combattuta, nel cui ultimo quarto la Pasta Cellino è riuscita a trovare la chiave di volta e a dare, dunque, un’altra gioia al pubblico del PalaPirastu.

La gara iniziava con un botta e risposta tra le due squadre, poi era la Cagliari Dinamo Academy ad allontanarsi di qualche lunghezza. Allegretti, Rullo e Keene erano i protagonisti dell’avvio di gara e, a poco meno di metà frazione il punteggio era di 15-10 per la squadra di coach Paolini. Sospinti da un Martinoni dalla mano piuttosto calda, i piemontesi ricucivano ben presto il gap, passando a condurre e premendo anche sull’acceleratore. A 20” dalla prima sirena, Blizzard metteva a segno il 27-19, poi Keene chiudeva il periodo sul 21-27.

L’inizio della seconda frazione vedeva la formazione cagliaritana subito pronta. Rovatti e un Bucarelli molto attivo in questo frangente, confezionavano un break di 6-0 che portava il match in parità, sul 27-27, quando mancavano 8’45” all’intervallo. Le squadre rimanevano vicine fino all’ultimo minuto, quando gli ospiti provavano un nuovo allungo e arrivavano al 48-40. Ma era ancora una volta Keene, stavolta con tre tiri liberi, a ritoccare il punteggio a fine quarto sul 43-48.

Al rientro in campo apriva le marcature Allegretti, ma la Novipiù respingeva ogni tentativo di recupero dei rossoblù. Rullo, Stephens e Turel riuscivano a riportare la Pasta Cellino a contatto nell’ultimo minuto, con un parziale di 7-0, che valeva il 59-61 di fine terzo quarto.

Rullo prendeva in mano le redini del match e, dopo aver riportato avanti la Cagliari Dinamo Academy in apertura di ultimo quarto, continuava a trovare il canestro con continuità. La Pasta Cellino rimaneva staccata di pochi punti e riusciva a completare la propria rimonta con un canestro di capitan Bucarelli a 3’ dalla sirena conclusiva (70-70). Rullo ancora implacabile portava i cagliaritani sul +3 con cinque punti consecutivi (75-72), mentre dall’altra parte rispondeva Sanders con due liberi. E la gara terminava così, con la Novipiù che, sull’ultimo possesso, non si avvedeva del cronometro che andava a scadere.