La Dinamo Banco di Sardegna Sassari si impone con il punteggio di 97-88 sullo Szolnoki Olaj nel “game 9” della Fiba Basketball Champions League. La gara, disputata questa sera al PalaSerradimigni di Sassari, ha visto le due squadre darsi battaglia nei primi due quarti e, poi, la Dinamo trovare un break importante nella terza frazione. Da lì, i biancoblù hanno aperto la strada alla vittoria.

Primo quarto in cui gli ospiti partivano con un immediato 4-0, subito neutralizzato da un contro break di 8-2 del Banco che dava ai biancoblù il primo vantaggio, sull’8-6 a 7’55” dalla prima sirena. Si procedeva poi con piccoli parziali da una parte e dall’altra, che davano alle due squadre alterni, risicati vantaggi, fino alla perfetta parità del 10’ (27-27).

Nel secondo periodo partiva meglio la Dinamo e rimetteva subito il naso avanti. A 5’40” dall’intervallo una tripla di Sacchetti valeva il 37-32, ma pian piano lo Szolnoki Olaj si rifaceva sotto, fino a ristabilire la parità, sul 43-43, a 2’50” dal termine della frazione. Due triple di David Bell ridavano respiro, ed il massimo vantaggio (+6, 49-43) alla Dinamo e si andava poi negli spogliatoi con gli ungheresi in rimonta, sul 51-49 biancoblù.

Al rientro in campo si proseguiva sui binari dell’equilibrio fino a metà frazione, quando la Dinamo, trainata da Lacey e Stipcevic, imbastiva un parziale che sarebbe arrivato fino al 20-2 ed avrebbe portato la squadra di coach Federico Pasquini sul +16, 76-60 ad 1’11” dalla terza sirena. Si andava poi all’ultimo quarto sul 76-64.

A cavallo tra il terzo ed il quinto minuto dell’ultima frazione lo Szolnoki Olaj produceva l’ultimo sforzo, un parziale di 9-0 che lo riavvicinava fino al -3 (77-80), poi la Dinamo dilatava nuovamente il vantaggio e chiudeva la gara.