La Pasta Cellino Cagliari Dinamo Academy inciampa tra le mura amiche del PalaPirastu, sgambettata dalla Benacquista Assicurazioni Latina, nella quarta giornata di ritorno della Serie A2 di basket. La squadra di coach Riccardo Paolini è stata sconfitta per 84-97, al termine di una gara a lungo condotta.

La Pasta Cellino partiva fortissimo, con un immediato parziale di 10-0, firmato Keene, Stephens, Bucarelli e Allegretti. La squadra pontina riduceva subito le distanze, ma la coppia Stephens-Keene dava una nuova spallata al match, fino al 20-8. Ancora una volta gli ospiti reagivano e si riportavano a sole 5 lunghezze di ritardo, sul 15-20, ma Cagliari chiudeva il periodo in crescendo e, sulla sirena, il tabellone segnava 30-20.

Pronti, via e Latina piazzava un break di 6-0 in avvio di secondo periodo. Squadre nuovamente vicine ed iniziava un tira e molla, con Cagliari che provava a scappare e Latina che si rifaceva sotto. E così si arrivava all’intervallo sul 51-47 per la Pasta Cellino.

Nel terzo quarto continuava l’andamento ad elastico e Latina era un tarlo perennemente pronto a limare le certezze dei padroni di casa. La rimonta degli ospiti si completava a 4’54” dalla terza sirena, quando una tripla di Pastore li portava per la prima volta a condurre, sul 64-63. I pontini erano ora in fiducia e allungavano il passo fino al 75-67, a 1’19” dalla fine del quarto. Ma Cagliari chiudeva la frazione con una folata, partita con una tripla di Bucarelli e terminata con cinque punti consecutivi di Keene. Si andava, dunque, agli ultimi 10′ con il punteggio in perfetta parità, sul 75-75.

Latina dava una accelerata subito, con un parziale di 8-0 che valeva l’83-75 ospite, ma Rullo e Stephens rispondevano immediatamente. A 5’52” dalla fine della partita, il punteggio era di 83-81 per gli ospiti. Era l’ultima volta che la Pasta Cellino riusciva ad avvicinarsi così tanto, poi Latina sprintava di nuovo e chiudeva i giochi.