Sarà Dinamo Sassari-Avellino la finale del 4° Trofeo Meridiana, in corso di svolgimento al Geovillage di Olbia. Nella seconda semifinale la Dinamo Banco di Sardegna Sassari si è, infatti, imposta sulla Virtus Segafredo Bologna con il punteggio di 80-74.

Dopo i primissimi minuti di sostanziale equilibrio, la Dinamo iniziava a soffrire. Sull’11-7 coach Pasquini chiamava un timeout per invertire la rotta, ma l’effetto non era quello sperato ed il primo quarto si chiudeva sul 25-14 per le Vu nere. Nel secondo quarto la formazione bolognese premeva sull’acceleratore fino al +16 (36-20), poi Bamforth, il più in palla insieme a Jones, lanciava il recupero dei biancoblù. Una tripla di Polonara dava il -5 (41-46) ai sassaresi, prima che si andasse negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 48-41 bolognese.

La Virtus riprovava la fuga portandosi sul 61-51 a poco più di 3′ dalla fine del terzo periodo, terminato poi sul 59-65, con la Dinamo in leggera e lenta rimonta. E la rimonta biancoblù si completava nell’ultima frazione con Polonara, ancora Bamforth e Randolph sugli scudi, per il 68-68 a 5′ dalla fine. Nell’ultimo minuto arrivava il vantaggio, con Bamforth (74-73) e la Dinamo non sbagliava più.