Ha debuttato il 31 ottobre al Civico Teatro “Gaví Bal-lero” di Alghero la stagione teatrale 2019-2020 con Teatri di prima necessità, a cura della Compagnia Teatro d’Inverno, diretta dall’attore e regista Giuseppe Ligios, capofila del progetto della Regione Sardegna “TxT, teatro per tutti”.

La rassegna, inaugurata col monologo “Nel Ventre” di Stefano Panzeri del teatro dell’Argine, proseguirà fino a marzo 2020 offrendo una doppia programmazione che muove tra appuntamenti serali con inizio alle 20:30 e spettacoli in matinée con inizio alle 10:30 dedicati alle scuole.

Sul palco allestimenti di drammaturgia contemporanea e artisti di spicco del panorama nazionale come il comico e autore napoletano Giobbe Covatta con “6° [sei gradi]”, lo stand-up comedian Giorgio Montanini con il suo nuovo live in debutto nazionale “Come Britney Spears” passando poi per l’attore e autore Giovanni Greco, premio Italo Calvino nel 2011 con Malacrianza e finalista nel 2012 del premio Strega, con “Se la rivoluzione d’ottobre fosse stata a maggio” produzione Teatro del Sale di Cagliari.

Per la Sardegna presenti le compagnie Tragodia Teatro di Mogoro con la nuova produzione “Istòs” dal libro “Milele Amaro” di Salvatore Cambosu per la regia di Maria Assunta Calvisi, l’attore Tiziano Polese per Abaco Teatro di Cagliari con “JEFF, il gioco delle ossa” ispirato alla vita del “mostro di Milwaukee” Jeffrey Dahmer, e ancora Bocheteatro di Nuoro in “Colpevoli di viaggio” con Monica Corimbi tratto da “Solo andata” di Erri De Luca. Per il Teatro d’Inverno, Giuseppe Ligiosin collaborazione con l’attrice Rita Atzeri de Il Crogiuolo di Cagliari e le musiche di Daniele Barbato Boe presenterà “Finché morte non ci separi” di Francesco Olivieri, il monologo “ITIS Galileo, un minuto di rivoluzione” dal testo di Marco Paolini e interpretato da Gianfranco Corona, e la nuova produzione “Venere in pelliccia”, ispirata all’omonimo romanzo di Leopold Von SacherMasoch interpretata da Antonello Foddis e Giuseppe Ligios.

A metà strada tra teatro e musica il concerto poetico “Breviario per notturni campestri” del poeta e narratore Massimiliano Fois e dei musicisti Quirico Solias, Paolo Zuddas e Manuele Costantino. Ancora musica con Claudia Aru, moderna cantastorie al suo quinto disco “ARU”, che in trio con Fabrizio Lai e Simone Soro, racconta con grande ironia, vicende “de sa bidda e de su bixinau” nel concerto “Claudia Aru e le sue Tzie”.

L’incontro tra suono poetico ed espressività corporea le performance della musicista performer e musicoterapeuta Francesca Romana Motzo, Tangible Sound, e dalla danzatrice e coreografa Donatella Martina Cabrase, Metrocubo, a cui saranno affiancati un workshop e due laboratori.

Il cartellone dedicato alle scuole offrirà agli Istituti d’Istruzione Superiore e Licei la replica diurna di alcuni appuntamenti serali, e alle Primarie quattro spettacoli per l’infanzia.

Maggiori dettagli sul sito algheroturismo.eu, sulle pagine Facebook TxT – Teatro per Tutti e Teatro d’Inverno o presso gli uffici InfoAlghero di via Cagliari e Fondazione Alghero di p.zza Lo Quarter ad Alghero.

Contatti info e prenotazioni: +39 3885721808 | +39 3770916300 | teatroinverno@gmail.com.

Prevendita e abbonamenti: botteghino Civico Teatro di Alghero, p.zza Teatro n. 7; orario di apertura: – martedì e giovedì dalle 10:00 alle 12:00; mercoledì e venerdì dalle 18:00 alle 20:00.