Penultimo appuntamento al Teatro Massimo di Cagliari per la trentottesima edizione del Festival Spaziomusica, la rassegna dedicata alla musica di ricerca e di improvvisazione, acustica ed elettronica e alle sue immediate derivazioni. 

Stasera (domenica 27 ottobre) alle 21 nella sala M3 riflettori sul progetto “Poesia / Voce / Suono”, che vedrà impegnati Sebastiano Pilosu, Massimo Somaglino (voci recitanti) e Stefano Cocco, Andrea Deidda, Sandro Mungianu, Andrea Toffolini e Vittorio Vella (musica e proiezione dei suoni). 

L’evento rimarca la collaborazione tra Delta Produzioni Associazione Culturale e l’Associazione Spaziomusica, due realtà culturali attive in ambito organizzativo da decenni, con attività legate alla musica di ricerca. Per l’occasione sono coinvolti artisti delle regioni Friuli Venezia-Giulia e Sardegna con la finalità di mettere a confronto i suoni delle due lingue minoritarie attraverso l’ascolto di testi poetici. Il materiale sonoro è stato mescolato ed elaborato al fine di utilizzare il suono specifico delle due lingue oltre il suo significato strettamente verbale. Sul palcoscenico saranno presenti attori che, attraverso letture poetiche forniranno il materiale sonoro da elaborare attraverso complessi sistemi di analisi e gestione dello stesso. L’ascolto del materiale musicale è proposto al pubblico attraverso un sofisticato sistema di spazializzazione del suono.

Mercoledì 6 novembre il festival vivrà la sua coda finale (sala M3 – Teatro Massimo) con un doppio appuntamento (alle 21 e alle 22) con Tsuono, performance sonoro-musicale interattiva per oggetti sonori e pubblico partecipante, progetto di Alessandra SeggiFrancesca Romana Motzo e Stefania Anna Russo (evento gratuito su prenotazione).

Per info: 347 836 8254, oppure spaziomusicaricerca@gmail.com (in collaborazione con Spaziomusica Ricerca).