Circa 20 ospiti da tutta Italia, una rassegna cinematografica in 6 appuntamenti3 masterclass e 2 tavole rotonde. Sono i numeri di “Tracce sonore – Voci e rumori nel cinema”, il nuovo progetto della Società Umanitaria – Cineteca Sarda in programma da venerdì 22 marzo sabato 13 aprile

L’iniziativa – avviata con il sostegno della Fondazione Sardegna Film Commission, il patrocinio dell’ERSU di Cagliari e la collaborazione di Moviementu – Rete Cinema Sardegna EjaTV – è dedicata agli elementi che compongono la colonna sonora di un film, con particolare attenzione al doppiaggio e alla creazione dei suoni

L’obiettivo è quello di far conoscere i mestieri legati all’accompagnamento sonoro delle immagini cinematografiche, avvicinando a queste professioni giovani appassionati attraverso alcuni importanti momenti di formazione

Saranno in Sardegna alcuni tra i più autorevoli professionisti nazionali del doppiaggio e della sonorizzazione cinematografica. Dalla voce italiana di Angelina Jolie e Cameron Diaz Eleonora De Angelis, a quella di Richard Gere e Willem Dafoe Mario Cordova. Passando per Rita Savagnone, doppiatrice e direttrice del doppiaggio, che negli anni ha prestato la voce – tra le altre – a Ingmar Bergman Liz Taylor; e Marco Guadagno (Jason Priestley, Conan – il ragazzo del futuro). Due figlie d’arte arricchiscono poi il parterre degli ospiti: Caterina Valentina Cidda Maldesi, figlie di Mario, uno dei più importanti direttori del doppiaggio del cinema italiano. 

Si occuperanno di formazione Italo Cameracanna, rumorista con all’attivo oltre 300 film e collaborazioni con i più grandi registi italiani (Sergio Leone, Giuseppe Tornatore, Carlo Verdone, Matteo Garrone, Paolo Virzì, Michelangelo Antonioni); e Massimiliano Prezioso, montatore del suono e di effetti sonori che ha firmato oltre 200 progetti con registi del calibro di Marco Ferreri, Carlo Lizzani, Alberto Sordi, Damiano Damiani, Luigi Perelli. 

Un pezzo di storia del doppiaggio parodico, inoltre, sarà raccontato dal giornalista Andrea Coco, cugino di Riccardo, pionieristico autore dei doppiaggi parodici in sardo-cagliaritano di film celebri, trasmessi da Videolina negli anni ’80. Nella stessa categoria, ma tra i contemporanei, c’è Fabio Celenza, i suoi doppiaggi su Youtube hanno raggiunto picchi di milioni di visualizzazioni. 

Gli incontri e le proiezioni di “Tracce Sonore” saranno ospitati a Cagliari dalla Cineteca Sarda, in viale Trieste 118, e al Cineteatro Nanni Loy, in via Trentino 15. 

TRACCE SONORE, PRIMA PARTE: IL DOPPIAGGIO – La prima parte dell’iniziativa si concentra sul doppiaggio e si articola in: 

– un incontro pubblico di approfondimento sulla storia del doppiaggio, sulle sue tecniche, le prospettive e i limiti, con le testimonianze di Rita Savagnone(doppiatrice e direttrice del doppiaggio, voce – tra le altre – di Vanessa Redgrave e Elizabeth Taylor), Mario Cordova(doppiatore e direttore del doppiaggio, voce italiana – tra gli altri – di Richard Gere e Willelm Dafoe), Caterina Cidda Maldesi(doppiatrice, figlia dello storico direttore di doppiaggio Mario Cidda Maldesi), Eleonora De Angelis(doppiatrice e direttrice del doppiaggio, voce – tra le altre – di Cameron Diaz e Angelina Jolie); 

– una rassegna cinematografica in 6 film, introdotti da esperti del settore, che presentano e analizzano le 4 pellicole scelte tra le categorie: doppiaggi perfetti (il caso “Amore e Guerra”), ovvero quelle pellicole che rappresentano l’eccellenza italiana nell’adattamento dei dialoghi, nella recitazione e nella traduzione; doppiaggi discutibili (il caso “Il disprezzo”, di Jean-Luc Godard), perché appiattiscono essenziali sfumature linguistiche risultando approssimativi nella traduzione da una lingua straniera, oppure perché creano equivoci e situazioni incomprensibili nella trama; doppiaggi di film di animazione (“Conan, il ragazzo del futuro” di Hayao Miyazaki), che, a dispetto delle apparenze, rappresentano un ambito particolarmente impegnativo per i doppiatori; ridoppiaggi primi doppiaggi perduti (“L’uomo che fuggì dal futuro” di G. Lucas) ovvero i casi in cui le case di distribuzione commissionano un nuovo doppiaggio per l’uscita del film in DVD (in quanto la colonna sonora originale disponibile è inutilizzabile per un riversamento digitale), senza però raggiungere la qualità del doppiaggio originale e incontrando quasi sempre il rifiuto del pubblico, ormai abituato alle voci del vecchio doppiaggio; tra i ridoppiaggi rientrano anche quelli in sardo cagliaritanoideati da Riccardo Cocoe trasmessi negli anni ‘80 da Videolina, dei quali si darà un breve saggio durante la rassegna. Ogni film è preceduto da un’introduzione a cura di esperti del settore: Stefano Bonfili (autore del libro “E se Dio concedesse un’intervista? Il doppiaggio cinematografico del primo Woody Allen), David Bruni (docente di storia del cinema e analisi del film presso l’Ateneo di Cagliari), Marco Guadagno (doppiatore, voce di “Conan, il ragazzo del futuro”), Enrico Viticci (blogger esperto di doppiaggio), Andrea Coco (giornalista);

– due masterclass di doppiaggio, tenute da professionisti del settore, rivolta a chiunque intenda intraprendere un percorso formativo legato a questa professione, con particolare attenzione a coloro che studiano cinema e/o televisione. 

TRACCE SONORE, SECONDA PARTE: I SUONI – La seconda parte è dedicata alla creazione dei suoni e prevede: 

– un incontro pubblico con Italo Cameracanna, rumorista – tra gli altri – di La pazza gioia, Perfetti sconosciuti, La corrispondenza, e Massimiliano Prezioso, sound effect editor e presidente dell’ACS, Associazione Creatori di Suoni) sulle tecniche utilizzate e sulle evoluzioni tecnologiche degli ultimi decenni. Con l’utilizzo di alcuni strumenti di vecchia e nuova generazione si riprodurranno in sala i rumori di un breve cortometraggio. Seguirà la proiezione di del corto “The Foley Artist”, di Oliver Holms, premiato nel 2015 al Berlin Fashion Film Festival e di “C’era una volta il West” di Sergio Leone (1968); 

 – una masterclass sugli effetti sonori, tenuta da un professionista del settore, rivolta ad appassionati e studenti/esse di cinema e televisione.