Si rinnova l’appuntamento con il Premio Costa Smeralda, giunto alla seconda edizione, e la collaborazione tra la Fondazione MEDSEA e il Consorzio Costa Smeralda, che organizza l’evento. L’obiettivo è quello di raccontare e valorizzare la letteratura di mare, promuovere le ricerche, i progetti e i brevetti, finalizzati alla tutela delle risorse costiere e marine, e la sensibilizzazione delle popolazioni dei paesi del Mediterraneo sul valore degli ecosistemi marino-costieri.

Il Premio Costa Smeralda è un evento internazionale nato nel 2018 e interamente dedicato al mare: da raccontare e tutelare. È in questa dimensione che verranno scelte e premiate opere letterarie, ricerche e persone capaci di incentivare e promuovere maggiore consapevolezza e rispetto del mare. Tanti i personaggi di spicco che parteciperanno all’edizione 2019, la cui direzione artistica è affidata a Beatrice LuzziPiero Angela, in qualità di ospite d’onore, Roberto Cotroneo in giuria, il critico letterario Marino Sinibaldi in apertura. Sarà presente anche Maxwell Kennedy, figlio di Bob Kennedy.

Il premio è composto da tre sezioni: le prime due letterarie – “Narrativa” e “Saggistica”– finalizzate a segnalare e premiare, ogni anno, romanzi e saggi che abbiano come argomento o contesto principale il mare, e la terza sezione “Innovazione Blu” volta a premiare ricerche, progetti e brevetti volti alla promozione di un uso sostenibile delle risorse costiere e marine e alla sensibilizzazione delle popolazioni dei paesi del Mediterraneo sul valore degli ecosistemi marino-costieri, sulla loro conservazione e sulla loro tutela per uno sviluppo sostenibile.

MEDSEA in particolare avrà il compito di presentare alla Giuria qualificata e alla Giuria dei Consorziati del Premio Costa Smeralda la terzina finalista della sezione Innovazione Blu del Premio Costa Smeralda. Entro il 7 aprile 2019 le giurie decideranno il vincitore, che dovrà assicurare la propria presenza alla cerimonia di premiazione in programma sabato 27 aprile 2019 a Porto Cervo (SS).

Chi può concorrere? Possono partecipare persone, enti ed istituzioni, imprese ed organismi non profit che operano in Italia, nell’Unione Europea e nei Paesi del Mediterraneo. I progetti e le ricerche che intendono candidarsi non devono essere conclusi da più di 24 mesi, alla data di chiusura del bando. I brevetti devono risultare sviluppati da non oltre 48 mesi, alla data di chiusura del bando.

Maggiori informazioni sulle modalità di partecipazione alla sezione Innovazione Blu del Premio Costa Smeralda possono essere reperite sul sito web della Fondazione MEDSEA.