Quinta sconfitta consecutiva per la Hertz Cagliari Dinamo Academy nella Serie A2 di basket. Nell’ottava giornata di andata del campionato cadetto, la squadra cagliaritana ha ceduto, di fronte al pubblico amico del PalaPirastu, alla La Naturelle Imola con il punteggio di 79-97. Altra partita terribile per capitan Bucarelli e compagni che, non inganni il risultato finale, a poco meno di metà ultimo quarto sono sprofondati sul -35.

Primo quarto equilibrato, con le due squadre sempre vicine nel punteggio. Miles, Johnson e Rullo provavano a distanziare gli ospiti con un piccolo parziale che, a 3’26” dalla fine della prima frazione, valeva alla Hertz il 21-15. Ma rispondevano subito Raymond, Crow e Rossi e ribaltavano la situazione. Chiudeva il periodo un canestro di Bucarelli, per il 23-26.

Imola continuava a condurre nel secondo quarto, anche se l’Academy rimaneva in scia. Un buon break degli ospiti arrivava negli ultimi 3’ di gioco, in cui Raymond faceva praticamente tutto da solo e mandava le squadre negli spogliatoi sul 54-43 per i suoi colori.

L’avvio di terzo quarto, per Cagliari, era un autentico incubo. 5’12” a bocca asciutta, mentre Imola ringraziava, faceva pentole e coperchi e si portava sul 69-43, quando mancavano 5’48” dalla fine del quarto. La Hertz si sbloccava con Matrone a 4’48” dalla sirena, ma gli ospiti continuavano a martellare e, con una tripla di Crow, ritoccavano il proprio massimo vantaggio, portandolo sul +27 (77-50), a 1’26” dal termine della frazione. Si andava poi agli ultimi 10’ sul 79-53 imolese.

Lo scarso feeling col canestro, da parte dell’Academy, proseguiva nei primi minuti dell’ultimo quarto e Imola raggiungeva il 92-57 quando mancavano 6’21” dalla fine del match. Gara abbondantemente chiusa e gli ospiti potevano tirare il fiato.