La Dinamo Banco di Sardegna Sassari si è aggiudicata il 4° Trofeo Meridiana, battendo, in una finale molto piacevole da vedere, la Scandone Avellino con il punteggio di 79-72.

Primo quarto sostanzialmente equilibrato, con la Scandone che riusciva a prendere qualche lunghezza di vantaggio sul finire. Poi coach Pasquini faceva riposare qualche elemento del quintetto e gli irpini ne approfittavano, allungando fino al 25-15, a 8’56” dall’intervallo. Col ritorno in campo di Jones, Randolph e Hatcher, il Banco aumentava progressivamente il proprio rendimento e si riavvicinava agli avversari, fino al -4 toccato in un paio di occasioni. Si andava negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 39-34 per la formazione campana. E nel terzo quarto la Dinamo partiva benissimo, con Randolph e Hatcher che la portavano avanti nel punteggio. Il Banco ora giocava bene, trovava un buon contributo da tutti gli uomini in campo e riusciva ad allungare il passo, portandosi due volte sul +8 prima che la frazione si chiudesse sul 59-53. Partenza bruciante dei biancoblù anche nell’ultimo quarto e punteggio sul 65-55 a 7’45” dal termine della gara. Randolph ritoccava il massimo vantaggio 4′ dopo (73-62), poi Avellino tentava la rimonta, ma la Dinamo riusciva a controllare.