Il mese di febbraio avrebbe potuto dare ulteriore respiro alla Hertz Cagliari Dinamo Academy, in corsa nella Serie A2 di basket. In realtà, invece, la squadra di coach Alessandro Iacozza, ha raccolto molto poco. Una sola vittoria e classifica ancora “pericolosa”, in un’annata in cui la squadra non riesce a decollare definitivamente e alterna periodi che lasciano ben sperare ad altri che riportano sconforto e preoccupazione.

Ferrara e Cento erano le due avversarie dirette nella lotta per la salvezza. Con la prima, la Hertz ha perso, in casa, per 85-86, mentre in casa della seconda ha colto la sua unica vittoria del periodo, col punteggio di 82-81. Nel match interno con Ferrara (che in quel momento era il fanalino di coda della classifica), la Hertz ha sofferto nella prima parte, per poi tornare a contatto degli avversari e giocarsi tutto in un estenuante punto a punto finale, nel quale ha però avuto la meglio la formazione ospite, con un canestro di Campbell a 7” dalla fine. Anche sul parquet della Baltur Cento, Cagliarinon ha iniziato bene e si è ritrovata a dover recuperare un discreto passivo, rientrando in gara, nuovamente, nel terzo quarto. Altra gara terminata con un punto a punto. Il rischio di un analogo epilogo rispetto al match con Ferrara è stato altissimo, con una palla persa a 10” dalla fine; Cento ha però fallito il tiro della vittoria. Non è stata ribaltata la differenza canestri, per cui un arrivo a pari punti in graduatoria premierebbe Cento. È poi arrivata una prevedibile sconfitta con la Tezenis Verona (77-90), squadra decisamente più attrezzata, mentre è stato onestamente sorprendente il pesante passivo nel successivo impegno con la Le Naturelle Imola Basket (72-96).

Cagliari ha terminato il mese di febbraio con 14 punti in classifica, insieme a Jesi e Bakery Piacenza, e a due punti dall’ultima posizione, occupata dalla Baltur Cento a quota 12 punti. Sia con Jesi che con Piacenza, l’Academy ha trovato la vittoria nel girone di andata. Sono invece quattro i punti che la separano dalle squadre che sono immediatamente sopra (Ferrara e Assigeco Piacenza a 18 punti).

Il mese di marzo si aprirà con un turno di riposo, dovuto alla disputa delle finali della Coppa Italia di categoria, poi la Hertz tornerà in campo domenica 10, per ospitare al PalaPirastu l’Assigeco Piacenza. Si prosegue poi con la trasferta sul campo del forte G.S.A. Udine e con la gara con la Pompea Mantova, squadra di media classifica. La Cagliari Dinamo Academy chiuderà, poi, il mese che segna l’inizio della primavera, con un altro impegno interno, stavolta con la Bakery Piacenza. Sarà primavera anche per la Hertz e tornerà a splendere il sole nel suo cielo?