Una favola nera per la Stagione di Danza 2019-2020 organizzata dal CeDAC: domani (giovedì 16 gennaio) alle 21 al Teatro Comunale di Sassari debutta – in prima regionale – “Ciak si gira… Coppélia” di Amedeo Amodio, con Anbeta Toromani e Alessandro Macario e i Solisti e il Corpo di Ballo della Compagnia di Daniele Cipriani per un’intrigante versione “metateatrale” del celebre balletto con musiche di Léo Delibes, ispirato al racconto “Der Sandmann” (L’uomo della sabbia) di E.T.A. Hoffmann – in cartellone anche sabato 18 gennaio alle 20:30 (turno A) e domenica 19 gennaio alle 18 (turno B) all’Auditorium del Conservatorio “G. Pierluigi da Palestrina” di Cagliari.

Il coreografo trasporta la vicenda su un set hollywoodiano – impreziosito dalle scenografie di Emanuele Luzzati e Luca Antonucci, con i costumi di Luisa Spinatelli e il disegno luci di Marco Policastro – dove il “regista” Coppelius dirige il suo film ma anche i destini degli stessi protagonisti, Clara e il suo fidanzato Nataniele, sedotto da Olimpia, la “bambola meccanica”, in un intersecarsi di piani narrativi, tra cupi presagi e istanti di felicità, dove cinema, letteratura e danza si intrecciano a comporre un potente e enigmatico “magma” denso di idee e emozioni, in una pièce visionaria tra vita e sogno.