Il 6 Gennaio 2008, in quello che fu il “Teatro Club di Via Roma” a Cagliari, tredici anni fa, nasceva Significante, la Rassegna di Spettacolo Tra Parola e Musica ideata e diretta da Andrea Congia. Diversi anni, una settantina di titoli, oltre duecento spettacoli in cui la Parola e la Musica, insieme, hanno dato voce a numerosi Testi e Autori che raccontano la Sardegna. 

L’edizione 2020 si apre con uno dei classici più importanti della Letteratura Sarda: “Paese d’Ombre” di Giuseppe Dessì. Un’opera e un autore che hanno bisogno di ben poche presentazioni e che fanno da copertina a questa nuova edizione denominata Umbras. Volta a indagare le Ombre nella Letteratura Sarda sia per quanto concerne tematiche, personaggi e ambientazioni, sia per generi, stili e forme espressive, prefiggendosi il fine di riportare alla luce Storie e Personaggi che raccontano la nostra Isola, Significante 2020 – Umbras porterà in scena dieci opere di altrettanti scrittori.

Si partirà con lo Spettacolo tratto dal testo Paese d’Ombre di Giuseppe Dessì (siglando la prima collaborazione tra la Casa di Suoni e Racconti e la storica compagnia Cada Die Teatro) che vedrà sul palco l’attore Pierpaolo Piludu e il chitarrista Andrea Congia, i quali, insieme, daranno voce alle vicende del protagonista Angelo Uras, abitante di un paese della Sardegna, vittima delle trasformazioni dell’800 e del ‘900, denominato Norbio (pseudonimo di Villacidro, paese natale dello Scrittore).

L’Opera di Dessì verrà portata in scena domenica 12 gennaio 2020 presso Casa Saddi a Cagliari (Via Enrico Toti 24 – Pirri) alle ore 18:30.

È previsto un biglietto al costo di 10 euro, con la possibilità di sottoscrivere l’abbonamento per i dieci appuntamenti dell’intera Rassegna al costo di 50 euro. Al termine di quest’ultima serata sarà allestito un buffet per chi avrà piacere a trattenersi per un momento conviviale e di incontro tra artisti e pubblico.