Ben Harper & The Innocent Criminals al Parco dei Suoni di Riola Sardo (OR) lunedì 10 agosto 2020. È questo solo il primo grande colpo messo a segna in vista del 2020 dalla nuova joint venture che vede Insula Events e Sardegna Concerti unite dalla forte volontà di riportare la Sardegna ad essere palcoscenico ambito dalle grandi star: l’Isola è platea che merita le grandi star.

Una location suggestiva, l’amore di Ben Harper per l’Italia, la collaborazione con Barley Arts, i tantissimi fa dell’artista e le atmosfere uniche create dallo straordinario musicista americano e dalla sua band. Ma è l’occasione in sè ad essere unica, perché da troppo tempo i big della musica internazionale giravano a largo dall’Isola: è finalmente arrivato il momento di invertire la rotta. Biglietti in vendita sul circuito Boxoffice Sardegna a partire dalle ore 10 di venerdì 20 dicembre: posti in piedi 40 euro + diritti di prevendita, posti a sedere 50 euro più diritti di prevendita. 

Ben Harper debutta nel 1994 con l’album Welcome To The Cruel World e inizia a collezionare un successo dopo l’altro diventando indiscutibilmente performer singolare e potente, dal cantato riconoscibile al primo ascolto e dotato della ineguagliabile capacità di fondere fra loro diversi generi musicali. La rivista Rolling Stone definisce le canzoni di Ben Harpergioielli unici e teneri del rock’n’roll” mentre dice Billboard a proposito della sua musica: “Ricorda il potere e la bellezza della semplicità”. I ritmi blues e il suo saper spaziare dal folk rock sino al reggae rendono Ben Harper uno dei musicisti più acclamati della scena mondiale, già vincitore di numerosi dischi di platino nel corso della sua carriera. Il suo ultimo disco è Uneven Days, singolo uscito lo scorso luglio prima delle sue ultime date in Italia.

Il concerto di Ben Harper & The Innocent Criminals a Riola Sardo sarà uno dei più grandi eventi di spettacolo dell’intero 2020 sardo e italiano, affascinante e impegnativo banco di prova per questa nuova e innovativa joint venture, progetto che punta a valorizzare le potenzialità dell’Isola e rilanciare le grandi attività di promozione e organizzazione di spettacoli in Sardegna, mettendo insieme esperienza e professionalità ultra trentennali, solidità imprenditoriale e capacità innovative. 

«Correre insieme per correre più forte. A dare forma e sostanza a questa nuova avventura è la convinta e piena consapevolezza data dall’importanza strategica legata alla realizzazione e programmazione di grandi eventi di spettacolo. Ciò è ancora più vero se rapportato alla dimensione di una regione che gioca la gran parte delle sue carte sul turismo, il tutto a fronte di una progressiva regressione dell’intera filiera dell’entertainment. Una deriva in atto da almeno 10 anni, causata soprattutto dallo spegnersi dei riflettori su importanti location come l’Anfiteatro Romano di Cagliari, lo stadio Vanni Sanna di Sassari, l’aeroporto di Fenosu a Oristano, la spiaggia di Torregrande e l’Arena Maria Pia di Alghero. Una situazione di buio insostenibile che deve essere urgentemente contrastata con l’erogazione di nuove idee ed energie». 

Rilanciare l’intero settore sarà quindi per i prossimi anni la mission della nuova joint venture, mission perseguita non soltanto con attività d’impresa condotte in prima persona da Insula Events e Sardegna Concerti – in tandem o separatamente – ma anche attraverso l’attivazione di collaborazioni con altre organizzazioni professionali che si occupano della gestione di eventi ad alto tasso di qualità e potenzialità. 

«La vera sfida sarà riuscire a ricostruire una rete di luoghi di spettacolo funzionali e di pregio, gestiti con massima professionalità e necessaria efficienza. L’evento, i fan, la sicurezza e la qualità sono pilastri imprescindibili su cui poggiare il progetto e trasformarlo in arte, sia essa musica, danza o teatro. Serve dare corpo all’infrastruttura di sostegno, indispensabile per lo sviluppo di ogni tipo di attività e oggi molto carente».