“Bolzano non è lontana, è qui nella mia mano,
a due passi dal cielo, sulla rotta del sole, come tu la vuoi”.

In rotazione radiofonica e in digitale “Bolzano”, il nuovo singolo di Johnny Ponta. Il brano è un omaggio sincero alla città dove vive da oltre vent’anni e anticipa il nuovo album di inediti.

A proposito della canzone, il cantautore e medico bolzanino commenta: «“Bolzano non è lontana, è qui nella mia mano, a due passi dal cielo, sulla rotta del sole, come tu la vuoi”. Così il ritornello descrittivo della città. Dopo venti anni che sono a Bolzano, qui ho il mio lavoro, i miei amici e qui sono nati i miei figli, ho capito di amarla e questa canzone è un omaggio sincero. “Bolzano” fa parte di un nuovo album che sto producendo dove si parlerà dell’amore a 360 gradi, per la vita, per la città, per i figli, per la musica, per gli animali…».

Il brano è accompagnato da un videoclip diretto da Paolo Dorigatti, editor Jonni Pellegrini e fotografia Fabrizio Boldrin. Il regista dichiara: «Sentita la canzone ho pensato subito al video come ad un sincero omaggio e senso di amore espresso proprio nella canzone e ho deciso di raccontarlo con l’immagine da lontano, ma non così tanto, della città vista dal cantautore mentre con la sua Eko suona le note del brano incontrando sua figlia che gli sorride come Bolzano aveva sorriso a lui oltre 20 anni fa».

Gianni Pontarelli, in arte Johnny Ponta, nasce a Pontecorvo in provincia di Frosinone e cresce a Vallemaio, altro meraviglioso comune della stessa provincia. A soli 6 anni, Johnny impugna la matita per scrivere la sua prima poesia e a 10 anni, dopo aver riparato una vecchia chitarra Eko, compone la sua prima canzone.

La musica, sua grande passione, lo accompagna durante gli anni dell’adolescenza e anche in quelli successivi nei quali si dedica agli studi e agli esami universitari per laurearsi in medicina. Il cantautore trova però anche il tempo per scrivere nuove poesie e nuove canzoni tanto da riuscire a partecipare a concerti e al concorso Paolo Pavanello di Trento. Dopo essere diventato tecnico federale della Fise per l’equitazione americana e dopo essersi guadagnato il titolo di campione regionale di Reining, fonda e costruisce un centro di ippoterapia a Salorno (BZ) dove, nel frattempo, si è trasferito a vivere con la sua famiglia, i suoi cavalli e i suoi cani.

Nel 2016 Johnny Ponta registra il suo primo CD dal titolo “Maval” e si esibisce in concerto al teatro Gries di Bolzano per la Onlus AIAS per poi replicare nel 2017 nel comune di Vallemaio, ritornando alle sue origini. Nel 2018, sempre nel teatro di Gries a Bolzano, lancia – accompagnato dalla sua band – il suo secondo CD “Provaci” in gran parte registrato a Nashville dove svilupperà collaborazioni importanti come quella con Charlie Morgan, ex batterista di Elton John. Di recente ha portato la sua musica live in tutto il Nordest dell’Italia e si appresta a nuovi appuntamenti live.