In tempo di quarantena il computer, lo smartphone o il tablet sono diventati la nostra finestra sul mondo, lo strumento per curare i rapporti sociali, ma anche il nostro ufficio e l’aula di lezione dei nostri figli. Trasferire online il proprio quotidiano è diventata una necessità alla quale, purtroppo, molti cittadini non erano preparati.

Per questo motivo le Acli di Cagliari hanno pensato ad un servizio di supporto tecnologico gratuito per lo smart working, l’e-learning, le piattaforme di web conference, il file sharing professionale, i software di accesso remoto e, molto importante, la sicurezza informatica. I volontari Acli daranno un aiuto anche ai tanti anziani che hanno difficoltà con le videochiamate, in questo momento, l’unico modo per sentirsi vicini ai propri cari. S.O.S. informatica è rivolto a tutti: studenti e insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado, artigiani, professionisti, imprenditori e PMI, singoli, famiglie e anziani.

Il servizio è raggiungibile gratuitamente via mail all’indirizzo sosinformatica@aclicagliari.it oppure al numero di telefono 3515939617 attivo esclusivamente dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12.