Appuntamento per venerdì 29 settembre alle 20.30 al Teatro Civico di Sassari nel Corso Vittorio Emanuele II per la chiusura di gARTbage – Cassonetto d’artista, il concorso itinerante di arte urbana che sabato scorso ha impegnato artisti provenienti da tutte le parti dell’isola e un gruppo di Ecovolontari del Comune di Sassari (fuori concorso) nella realizzazione di 9 cassoni d’artista, ciascuno dei quali mostra due opere d’arte.

Durante la serata avverrà la premiazione dei tre vincitori designati dalla giuria tecnica nominata dal Comune, che terrà conto anche del voto social sulla pagina Facebook di gARTbage, e si passerà dalla street art alla musica con il concerto “Ciac ta bum”, nato da un’idea del musicista sassarese Salvatore Scala che dal 2010 fa convivere in ambito musicale strumenti a tutti conosciuti come chitarra e basso con oggetti di uso comune.

Un concerto a tema con l’idea che nulla debba andare sprecato e che l’arte e la creatività possano trasformare il nostro rapporto coi rifiuti: Salvatore Scala porta sul palco bicchieri, bottiglie, posate, giornali, bidoni, indumenti e perfino lavandini e radiatori di automobili. I suoni prodotti da questi materiali di recupero si fondono con i ritmi funky, rock, reggare, soul e blues, impreziositi da vocalizzi e fonemi. Un linguaggio senza parole che coinvolgerà, oltre a Salvatore Scala, anche i musicisti Giuseppe Gadau, Giacomo Doro, Marco Rizzi e Stefano Romano e gli ospiti speciali Daniele Manca, Alberto Marongiu e Graziano Solinas.

Durante la serata, cui presenzieranno anche il sindaco Nicola Sanna e il vicesindaco e assessore all’ambiente e verde pubblico Fabio Pinna, ci sarà spazio anche per gli Ecovolontari del Comune di Sassari con la cerimonia di ingresso dei nuovi ecovolontari e la consegna del tesserino. Un atto che rimarca il ruolo prezioso che queste figure ricoprono all’interno delle politiche di salvaguardia ambientale e decoro urbano portare avanti dall’amministrazione di Palazzo Ducale.

Tutta l’iniziativa è ideata da Inventiva ed è stata fortemente voluta dal Comune di Sassari – Settore Ambiente e verde pubblico con Ambiente Italia – CNS Consorzio Formula Ambiente proprio per portare l’attenzione della cittadinanza sull’importanza del decoro urbano.