Volge al termine la programmazione degli eventi natalizi serdianesi Dicembre sotto l’Albero – Il Natale di Serdiana si veste di Cultura organizzati dalla Casa di Suoni e Racconti in collaborazione con il Comune del centro del Parteolla.

Lunedì 30 Dicembre 2019 alle ore 18:00 nella Chiesa del Santissimo Salvatore a Serdiana (Via San Salvatore 4) segna anche l’ultimo appuntamento del 2019 della Casa di Suoni e Racconti. Il Cielo in una Culla chiude un anno impegnativo per l’Associazione Tra Parola e Musica che l’ha vista impegnata in oltre 50 attività di spettacolo in Sardegna e nel territorio nazionale. Protagonista della narrazione con musiche di scena sarà Maria di Nazareth e la sua straordinaria adesione al Progetto Divino di Salvezza.

Il coraggio, la paura e le speranze della giovane Maria verranno trasposte in scena dalla voce dell’attrice Maria Loi e dalle note della chitarra del musicista Andrea Congia. Ad impreziosire lo spettacolo i canti de su Cuncordu Sas Bator Colonnas ‘e Iscanu che proporranno i suggestivi canti della tradizione poetica del piccolo centro della regione storica del Montiferru.

Il programma culturale e artistico è finanziato dall’Assessorato ai Servizi Socio-Culturali del Comune di Serdiana. Lo spettacolo fa parte del progetto più ampio BlessedScape – Cresias de Sardigna sostenuto dal POR Fondo Europeo di Sviluppo Regionale per la Sardegna 2014-2020 (Linea Culture LAB).

L’ingresso è libero e gratuito.

Il Cielo in una Culla di Maria Loi e Andrea Congia
Racconti del Mistero dell’Incarnazione
In Musica. Timori e Speranze della Madre di Dio 
Drammaturgia – Maria Loi e Andrea Congia 
Produzione – Casa di Suoni e Racconti

Maria Loi – voce 
Andrea Congia – chitarra classica/synth
Cuncordu Sas Bator Colonnas ‘e Iscanu – voci

Il racconto di una Fanciulla che incontra il Mistero accettando con fede di ospitare in sé il Figlio di Dio che l’Umanità attende. Madre del Verbo che si fa Carne, Maria di Nazareth è testimone del Miracolo dell’Infinito che si fa Uomo. Gli echi e i travagli di una scelta senza riserve rivivono nell’interpretazione dell’attrice Maria Loi e nei bagliori sonori del chitarrista Andrea Congia accompagnati dai canti de Su Cuncordu Sas Bator Colonnas ‘e Iscanu. Tra Parola e Musica il racconto della storia che cambia la Storia. Oggi, Ieri, Sempre.

Maria di Nazareth. Una Giovane Donna che accoglie in sé l’Infinito aderendo così al Progetto Celeste che la fa divenire Madre di Dio. Offerta al Tempio in tenerissima età, divenuta adolescente, è data in sposa a Giuseppe della dinastia di Davide. La visita inattesa dell’Arcangelo Gabriele, il quale le annuncia che custodisce nel suo grembo il Figlio di Dio, è l’inizio del lungo cammino che la porta a vivere peregrina reietta affrontando il deserto, bevendo le acque amare e sostenendo ogni genere di prova per rispondere alla chiamata divina che la vuole Madre, Figlia e Sposa di Dio.