Si terrà dal 20 al 22 settembre 2019 il workshop Asinara Danza e Paesaggio Weekend presso il Parco Nazionale dell’Asinara – Area Marina Protetta. Tema del workshop, tenuto da Dario La Stella e Valentina Solinas (compagnia Senza Confini Di Pelle) è la percezione degli elementi della natura come strumento di ricerca coreografica. Il workshop, strutturato in modalità residenziale ed intensiva, è aperto a tutti e propone un’esperienza in totale immersione nel paesaggio unico e selvaggio dell’Asinara che diventa parte integrante e spinta per il processo creativo offrendo ai partecipanti l’occasione di vivere l’isola nella sua completezza.

Informazioni e iscrizioni:
info@senzaconfinidipelle.com 347 0561735 / 338 4040237
Scadenza iscrizioni: 15 settembre. 

Asinara Danza e Paesaggio è un workshop di ricerca sul movimento danzato svolto interamente in natura che coniuga tecnica, espressività e creatività, in totale immersione nel paesaggio dell’isola che diventa parte integrante e spinta per il processo creativo.

Il workshop Asinara Danza e Paesaggio si svolge in Sardegna, nel Parco Nazionale dell’Asinara – Area Marina Protetta e si inserisce in un ciclo di workshop che Senza Confini Di Pelle conduce dal 2016 sul tema della percezione sensoriale in relazione agli elementi della natura come strumento di ricerca coreografica realizzando nel 2016 e nel 2017 il workshop Stromboli Danza e Percezione e nel 2018 la I edizione del workshop Asinara Danza e Paesaggio.

Il workshop, della durata di 3 giorni, dal 20 al 22 settembre 2019, è strutturato in modalità residenziale ed intensiva e permette di entrare a contatto con gli elementi della natura in modo unico e suggestivo: il vento, il mare, la roccia, la vegetazione e la fauna del Parco dell’Asinara creano il terreno ideale per il lavoro proposto.

A partire dalla percezione sensoriale, si indaga l’influenza degli elementi naturali sull’organismo e sul suo movimento che, incorporandoli, arriva a danzare in osmosi con l’ambiente.

Durante il workshop verranno utilizzate tecniche della danza, del teatro, dello yoga, nonché metodologie originali elaborate nel corso della pratica performativa di Senza Confini Di Pelle.

Teatro del workshop saranno in prevalenza la sabbia, il mare, i paesaggi dell’isola, per sperimentare direzioni, dinamica, forza e ritmo del movimento in relazione agli elementi. I molteplici suoni, i mutevoli giochi di colore, la diversità delle ombre, le variazioni della temperatura, i profumi della vegetazione, saranno la cornice di questa esperienza che vuole veicolare una profonda sensibilizzazione ad ascoltare e rispettare la natura in tutte le sue fragilità e meraviglie.