Stasera, venerdì 18 ottobre, un bell’appuntamento dedicato ai libri e alla storia della Sardegna alla Libreria Cyrano di Alghero. Alle 19:30 Manuelle Mureddu e Omar Onnis saranno ospiti della libreria per presentare, accompagnati da Antonella Marruncheddu, “Illustres – Vita, morte e miracoli di quaranta personalità sarde”, recentemente pubblicato dalle edizioni Domus de Janas.

Cosa sai di Goda re di Sardegna, o di Sardigna de Lacon? Hai mai sentito nominare Nicolau Montagnans? Ed Edina Altara o Eva Mameli? Tra le tante cose che non sono conosciute della storia sarda ci sono anche gli innumerevoli personaggi che l’hanno fatta, vi hanno avuto un ruolo di primo piano, in vari ambiti. Quello che propone questo libro è di ripercorrere i tanti secoli della storia della Sardegna attraverso i volti, le gesta, le opere, le avventure e le disavventure di alcuni tra i più affascinanti e significativi di loro. Donne e uomini che escono dalle nebbie del mito e si incarnano in vicende profondamente umane. Vederli all’opera, guardarli in faccia e collocarli nel tempo aiuta a farsi domande e, finalmente, capire chi eravamo. Di più: aiuta a capire chi siamo oggi.

Manuelle Mureddu è autore di fumetti, illustra e scrive libri. È stato il primo professionista a pubblicare con continuità storie scritte e disegnate in sardo.

Omar Onnis è nato a Nuoro nel 1969. Vissuto a lungo nella sua città natale si è poi trasferito a Trento dove attualmente vive con la famiglia. Laureatosi in storia, ha lavorato nell’ambito della formazione culturale e come bibliotecario. Ha maturato molteplici esperienze nell’associazionismo e pubblicato numerosi articoli su “Sardegna Mediterranea”, “European Planning Studies”, “PaginaUno”. Ha un suo blog personale, molto seguito, “SardegnaMondo. Storia, cultura e politica tra Sardegna e resto del mondo”, intrattiene attività di conferenziere e di divulgatore culturale, coltivando anche la passione politica. Per Arkadia Editore ha pubblicato nel 2013 Tutto quello che sai sulla Sardegna è falso, ottenendo un buonissimo successo di pubblico. Nel 2015 ha rinnovato il suo interesse per l’Isola con un nuovo saggio intitolato La Sardegna e i Sardi nel tempo. Esordisce nella narrativa, con Arkadia Editore, nel 2018 pubblicando il romanzo La vincita.