Il sudore è una reazione perfettamente naturale regolata dal nostro sistema nervoso simpatico per bilanciare la temperatura corporea eliminando le tossine: ha dunque una funzione benefica e non va confuso con episodi di sudorazione eccessiva. In condizioni normali mediamente si producono 0,5 litri di sudore all’ora.

Quando si pratica attività fisica, c’è particolarmente caldo o si vive una situazione emotivamente coinvolgente, il sudore fisiologicamente aumenta fino ad arrivare ad un massimo di 2 litri all’ora. Tutte queste circostanze non destano preoccupazione e non mettono a disagio chi le vive, come invece capita a chi è soggetto di sudorazione eccessiva. Chi, purtroppo, suda troppo, spesso si vergogna a tal punto da vivere con preoccupazione la normale routine quotidiana e lavorativa: stress ed insicurezza crescono a tal punto da generare veri e propri stati d’ansia.

 

Che cos’è la sudorazione eccessiva e quali sono le cause

La sudorazione eccessiva è detta in termini medici iperidrosi e può essere focale, cioè interessare una zona particolare del corpo, come testa, ascelle, mani, oppure essere generalizzata. Purtroppo le cause della sudorazione eccessiva non sono ancora tutte note.

  • Per l’iperidrosi idiopatica non si conosce ancora una causa specifica. La sintomatologia fa la sua comparsa già in età giovanile e di norma interessa mani o ascelle. Si pensa sia dovuta ad una disfunzione del sistema nervoso simpatico che risponde eccessivamente e, dunque, anche quando non c’è necessità fa produrre sudore
  • Per l’iperidrosi secondaria, invece, le cause devono essere ricondotte o ad una patologia principale, come la menopausa, l’obesità, le disfunzioni della tiroide, le neoplasie maligne, il diabete mellito, le malattie endocrine e i disturbi neurologici, oppure o all’assunzione di droghe, di farmaci o di cibi particolari.

 

I rimedi contro la sudorazione eccessiva

Trovare un rimedio contro la sudorazione eccessiva è molto importante per migliorare la vita relazionale di chi ne soffre, che spesso è portato ad isolarsi, evitando la vita di gruppo o di coppia, ed anche può esserne danneggiato al lavoro o durante i colloqui d’assunzione o esami.

Per riuscire a vivere con più agio, ecco alcuni consigli pratici:

  • Abbigliamento: optare per vestiti in fibre naturali e non elasticizzati. La pelle potrà così respirare più facilmente.
  • Alimentazione: prediligere le verdure, l’insalata a foglia verde, la frutta e i legumi per riequilibrare il magnesio e il potassio persi durante la sudorazione. Per ovviare agli scompensi di magnesio e potassio, ma anche di sodio e cloro, dovuti proprio alla sudorazione eccessiva, è indicato anche assumere integratori multivitaminici e minerali per garantire all’organismo di avere tutte le sostanze di cui necessita.
  • Idratazione: bere molto acqua è fondamentale visto la quantità di liquidi persi.
  • Corretta igiene: per lavarsi scegliere prodotti naturali e antisettici.
  • Equilibrio interiore: concedersi momenti per rilassarsi abbinati ad esercizi fisici che aiutano la meditazione e l’allontanamento dei pensieri negativi.

 

Altri rimedi per la sudorazione eccessiva

Quando la sudorazione eccessiva diventa davvero insostenibile, impedendo al soggetto di vivere serenamente, il dottore può proporre quattro diverse soluzioni:

  • terapia con antitraspirantiprevede l’assunzione di farmaci a base di cloruro di alluminio, glutaraldeide o tannina.
  • Ionoforesi: tecnica che usa dispositivi a corrente pulsata otturando per qualche tempo le ghiandole sudoripare impedendo così la fuoriuscita del sudore.
  • Assunzione di tossina botulinica: tramite punture distribuite sull’area interessata, è indicata per un’iperidrosi ascellare e blocca le terminazioni nervose delle ghiandole sudoripare per alcuni mesi.
  • Intervento chirurgico: è la soluzione definitiva e prevede l’asportazione delle ghiandole. L’operazione si svolge in day hospital e dopo un giorno dall’intervento c’è già il pieno recupero.