Se qualcuno fosse in cerca di conferme sul fatto che il Cammino di Santiago de Compostela sia un’esperienza che chiunque può fare in compagnia delle proprie motivazioni e dei propri scetticismi, potrebbe chiedere a Daniela Collu. Romana, origini sarde, conduttrice e autrice per la tv e la radio e prima ancora blogger di successo, si definisce una atea patentata, resistente al fascino della natura e camminatrice poco convinta. Eppure da poco ha dato alle stampe “Volevo solo camminare”, edito da Vallardi, in cui racconta la sua esperienza da pellegrina, dalla preparazione atletica alla meta.

Considerata una dei volti emergenti dell’intrattenimento televisivo italiano, reduce tra le altre dalla conduzione di Strafactor, la striscia che Sky manda in onda dopo il live di X Factor e riservata ai commenti su quel che succede in diretta, Daniela Collu sbarca in Sardegna per presentare il suo libro e per raccontare quei 360 chilometri che da Leon l’hanno portata alla città galiziana, meta ogni anno centinaia di migliaia di pellegrini provenienti da tutto il mondo e spinti a mettersi in cammino dalle ragioni più disparate.

Volevo solo camminare”, in libreria da qualche settimana, è il suo primo libro. Racconta di come si possa decidere di intraprendere un’esperienza del genere anche partendo dalla sola necessità di camminare, stare soli e mettere in ordine le idee, con le gambe che fremono, il cuore che scalpita e la mente che sente il bisogno di nuovi orizzonti, di partire per un viaggio da assaporare un passo alla volta.

Le tappe del suo minitour sardo saranno Cagliari e Sassari. La presentazione cagliaritana è un’anteprima del festival “Sulla terra leggeri” e sarà ospitata il 12 giugno alle 19.30 alla libreria “Babeuf – tè, vino e letture lente”, in via Giardini 147/A. L’autrice sarà in compagnia di Dario Dessì, scrittore, autore e blogger tra le tante altre cose. L’appuntamento sassarese, organizzato dalla “Libreria internazionale Koiné” con la collaborazione di “Quod Design” e “Abì risto bistrot”, è fissato per giovedì 13 giugno alle 19.30 al concept bar di via Mercato 1/b, nel cuore del centro storico. Dialogheranno con Daniela Collu i giornalisti Luca Fiori – che nel 2011 ha percorso per intero il Cammino, tenendo una rubrica quotidiana sul sito della Nuova Sardegna, il quotidiano per cui lavora, e poi ha scritto il libro “Inseguendo una freccia gialla” – e Gian Mario Sias, autore dello stesso tragitto della scrittrice per ben due volte, nel 2002 e nel 2008.

Daniela Collu debutta in televisione nel 2013 ricoprendo il ruolo di opinionista fissa durante il programma “Aggratis”, condotto in seconda serata da Fabio Canino e Chiara Francini. Nel 2014 è autrice e conduttrice di Share, un programma trasmesso su Radio2 e condotto con Gianluca Neri. Il ritorno in televisione è proprio con StraFactor, in compagnia di Mara Maionchi e Davide Camicioli.