Nuova sconfitta esterna per la Pasta Cellino Cagliari Dinamo Academy nella Serie A2 di basket. Gara piuttosto difficile per gli uomini di coach Riccardo Paolini, in casa della Moncada Agrigento, che in classifica si trova nel gruppo delle terze, a quota 8 punti. La gara, valevole per il sesto turno di andata, è terminata con il punteggio di 99-87 per i padroni di casa. Partita vivace, con attacchi stellari, che ha visto Agrigento produrre il break decisivo, di fatto, negli ultimi 2’ del terzo quarto. Cagliari non ha potuto, ovviamente, schierare l’ala Marco Allegretti.

Subito a segno Keene con una tripla, poi il match si stabilizzava sui binari dell’equilibrio, con le due squadre che si alternavano nei contenutissimi vantaggi. A poco più di metà frazione, la Dinamo Academy produceva un piccolo allungo che la portava sul 18-13, quando mancavano 3’ alla prima sirena, ma la risposta della Moncada era prontissima. Il primo periodo terminava sul 26-24 siciliano.

Matrone segnava la parità in avvio di seconda frazione, poi Agrigento premeva sull’acceleratore con Lovisotto e Williams (30-26). La Pasta Cellino trovava un’eccellente folata e, con Rullo, Turel e Keene, inanellava un parziale di 12-0 che la faceva volare sul +8, sul 38-30, a 5’23” dall’intervallo. Ambrosin prendeva per mano i suoi e metteva la propria netta impronta sul recupero dei siciliani, così che a 2’50” dalla fine del quarto, il tabellone segnava una nuova parità, 43-43. Si chiudeva con un botta e risposta e si andava negli spogliatoi sul 52-52, dopo una tripla segnata da Pepe a 2” dalla sirena.

Terzo quarto equilibratissimo fino agli ultimi 2’, in cui saliva in cattedra Pepe, che infilava da solo un parziale di 10-0. Sulla terza sirena il punteggio era di 83-72 e Cagliari perdeva smalto e sicurezza.

Negli ultimi 10’ la Pasta Cellino controbatteva ai canestri degli avversari solo in avvio, poi, a circa metà frazione, la Moncada andava via. A 3’47” dalla fine del match il tabellone diceva 95-78 per i padroni di casa e la Dinamo Academy non aveva più forze per recuperare.