Il GSD 4 Mori Porto Torres chiude al secondo posto la Final Four di Coppa Italia Fipic 2017, svoltasi al PalaElettra di Pescara. Ad aggiudicarsi il titolo è la UnipolSai Briantea84 Cantù, che in finale si è imposta sul team allenato da coach Sara Cappellini con il punteggio di 81-54, giocando una partita pressoché perfetta. Gara da subito in salita per la 4 Mori, che non ha saputo contrastare la forza straripante degli avversari.

Il secondo posto ottenuto resta, comunque, un risultato storico per il sodalizio del presidente Bruno Falchi, che non aveva mai disputato una finale in questa competizione.

La classifica finale è completata dal terzo posto della DECO Group Amicacci Giulianova e dal quarto del Santo Stefano Sport Banca Marche.

 

Palla a due in favore di Cantù, ma è il GSD a bloccare per primo il risultato, con George Bates. Nelle prime battute di gara le due squadre rimangono sostanzialmente vicine nel punteggio, ma già dopo circa 3’ di gioco, con il tabellone che segna 5-4 per i brianzoli, la Briantea scappa, dando avvio ad un parziale di 13-3 che, a 4’08” dalla prima sirena, la porta sul 18-7. Il GSD non riesce a trovare fluidità ed i lombardi chiudono la prima frazione 28-13.

 

Nella seconda è ancora la formazione di coach Bergna ad imporre il proprio gioco, con Ruiz Jordan che trascina i suoi sul massimo vantaggio, +26 (42-16”), a 5’23” dall’intervallo. Pratt, Scott e Bates provano a scuotere i turritani e si va all’intervallo lungo sul 46-27 brianzolo.

 

L’avvio di terzo quarto è tutto di marca GSD, con Bates e Scott che si caricano la squadra sulle spalle e la riportano sul -10 (36-46) a 6’22” dalla terza sirena. Ma la Briantea, da grande squadra qual è, non si disunisce e riprende in mano la partita dilatando nuovamente il vantaggio e fermando il punteggio sul 62-41 al termine del quarto.

 

La 4 Mori riesce a rosicchiare qualche punticino nella prima parte dell’ultimo periodo, ma non più a riavvicinarsi veramente alla UnipolSai che, anzi, negli ultimi secondi di gara “aggiorna” il proprio massimo vantaggio sulle 29 lunghezze (81-52).

 

TABELLINI:

GSD 4 MORI PORTO TORRES (17/37, 2/5, 14/23 T.L.) – Scott 25 (6/13, 2/4, 7/8 t.l.), Pratt 6 (2/6, 2/5 t.l.), Di Francesco 2 (1/1), Ion (0/1 da 2), Bates 21 (8/15, 5/10 t.l.), Munn, Conroy n.e., Puggioni (0/1 da 2), Canu n.e., Falchi, Elia, Raimondi (0/1 da 3). All. Cappellini.

 

UNIPOLSAI BRIANTEA84 CANTU’ (31/50, 4/6, 7/9 T.L.) – Raourahi 4 (1/2, 2/2 t.l.), Bell 14 (4/9, 1/3, 3/3 t.l.), Santorelli 5 (2/3, 1/2 t.l.), Berdun 9 (3/7, 1/1), Sagar 20 (10/13), Papi 19 (9/10, 1/2 t.l.), Schiera, Ruiz Jordan 10 (2/5, 2/2), Morato, Carossino (0/1 da 2). All. Bergna.

 





Loading Facebook Comments ...