La Dinamo Banco di Sardegna Sassari batte agevolmente la Happy Casa Brindisi, con il punteggio di 90-66, nella nona giornata di andata della Serie A di basket. La squadra di coach Pasquini ha dominato la gara in lungo e in largo, dal primo minuto, chiudendola, di fatto, ben presto.

Già l’avvio del match era piuttosto eloquente, con il Banco che, pronti via, piazzava un parziale di 11-0 in poco più di 3′. Brindisi era inconsistente e la Dinamo dilatava progressivamente il proprio vantaggio, chiudendo la prima frazione sul 30-9.

La seconda ribadiva la superiorità dei biancoblù di casa che, a 1’50” dall’intervallo, volavano sul 41-15 con Hatcher. Si andava poi negli spogliatoi sul 43-20.

Al rientro in campo, la Dinamo partiva con un ulteriore break di 7-2, che valeva il 50-22 a 8’30” dalla terza sirena. Brindisi trovava per un attimo i propri equilibri e riusciva a diminuire lo svantaggio di 8 lunghezze, salvo poi doversi arrendere ad una folata di Hatcher che ristabiliva le distanze. Un ulteriore allungo, firmato Planinic, capitan Devecchi e Polonara, chiudeva la frazione sul 67-38 sassarese.

L’unica nota di cronaca dell’ultimo periodo era il massimo vantaggio della Dinamo, segnato da Jones in apertura di quarto (+31, 69-38). Poi la strada verso la larga vittoria era ben spianata e libera.