Portatori sani di talento, hanno scelto la sede dell’Assessorato comunale alla Pubblica istruzione, Sport e Politiche giovanili nel viale San Vincenzo 4, gli atleti-organizzatori dell’Associazione Atanor per la presentazione ufficiale del BJJ Sardinian Open, gara internazionale di Jiu Jitsu Brasiliano che si terrà a Cagliari il 15 e 16 settembre, dalle 9 del mattino nella Palestra A Coni, alle spalle del PalaPirastu di via Rockefeller.

A fare gli onori di casa l’assessore Yuri Marcialis che ha confermato il sostegno pieno del Comune concedendo il patrocinio a “una manifestazione capace suscitare, sin dalla prima edizione del 2017, interesse a livello internazionale”. E con oltre 200 atleti provenienti da tutta Europa e dall’America, quest’anno sarà la prima tappa del Campionato Italiano open dell’UIJJ, offrendo alla città una vetrina mondiale.

“Il Jiu Jitsu Brasiliano sta trovando un numero sempre maggiore di estimatori. Il ché differenzia ancor più l’offerta sportiva nel territorio, in piena sintonia con gli interventi culturali e strutturali portati avanti dall’Amministrazione comunale”, ha evidenziato Marcialis, sottolineando l’accuratezza con cui l’Associazione ha preparato l’evento.

La formula è identica a quella dell’anno scorso. “La gara, divisa per cinture e categorie di peso, si svolgerà nell’arco di due giornate separate: sabato 15 ci si concentrerà sul Nogi (lotta senza kimono) – ha spiegato Daniele Pisu atleta-organizzatore di Atanor – e sui bimbi”. Mentre “domenica 16 sarà la volta delle gare in kimono”.

A dar lustro al secondo BJJ Sardinian Open, fuoriclasse del calibro di Dario Bacci, che presiede anche l’UIJJ, e la pluricampionessa mondiale Michelle Nicolini, da poco entrata nella hall of fame di questa disciplina con il titolo di miglior atleta donna di tutti i tempi, ha anticipato Emanuele Frongia (Atanor), parlando di “simbiosi con le istituzioni, i cittadini e gli operatori commerciali della città, particolarmente utile nella stagione turistica di spalla quale è il mese di settembre”.

“Dal 2018 la manifestazione potrà svolgersi al Villaggio Sportivo di Monte Mixi (nel triangolo via Pessagno – via Rokefeller – viale Diaz)”, ha annunciato l’assessore Yuri Marcialis. A ottobre i primi lavori che in sei mesi permetteranno di realizzare “uno scenario sportivo tutto nuovo e attrezzato per accogliere al meglio le manifestazioni”.