Sonus de Atongiu con il Festival di Novembre curato dall’associazione Incontri Musicali, riparte con la nuova programmazione artistica presso il Teatro Comunale di Serrenti-Casa Civica della Cultura.

Sabato 10 Novembre alle 19:00 aprirà il festival la notissima favola de “Le Mille e una Notte – Aladino e Sherazade”. I testi originali sono di Rosalba Piras, la regia e l’interpretazione sono della stessa Piras e Tiziano Polese. Dello spettacolo anche le danze orientali del “Fleur du Desert Group” di Chiara Ciscì. Lo spettacolo è una produzione Abaco in collaborazione con Incontri Musicali.

Sabato 17 Novembre alle 19:00 il Festival prosegue con lo spettacolo di magia The Great Magic realizzato dalle illusioni, manipolazioni, magie della mente e altre meraviglie, con Alfredo Barrago.

Giovedì 22 Novembre alle 20:30 appuntamento col Teatro Danza. Il Gruppo E. Motion in collaborazione con ASMED presentano “Farà di te un sol boccone”, una fiaba danzata con la coreografia di Francesca La Cava e la drammaturgia di Anouscka Brodacz. Lo spettacolo ci conduce nel mondo della Magia dove tutto è animato e ogni cosa si muove spinta dal “desiderio”. È un mondo popolato da figure potenti, fate, streghe, orchi e giganti, entità immaginifiche che popolano i nostri sogni o i nostri incubi.

Sabato 24 Novembre alle 19:00 “Io Pollicino” di Consuelo Pittalis, con la regia di Pier Paolo Conconi con Stefano Chessa, Luisella Conti, Consuelo Pittalis. Pollicino è lo spettacolo che dopo Cappuccetto Rosso e Riccioli d’oro chiude la trilogia dedicata ai bambini che si perdono nel bosco. Il testo originale e Le suggestioni create dalla musica svelano la morale: per quanto grandi possano essere i nostri “orchi”, il coraggio di affrontarli ci porterà sempre a vincere su di essi.

Giovedì 29 Novembre alle 20:30 il penultimo appuntamento del Festival è quello di “Perseo e Medusa” ancora per il Teatro Danza di ASMED Balletto di Sardegna. Lo spettacolo ideato e diretto da Senio Dattena con le coreografie di Cristina Locci è uno spettacolo di danza per grandi e piccini ispirato al celebre e avventuroso racconto della mitologia greca: “Perseo e Medusa”.

Sabato 1° Dicembre alle 19:00 chiude il Festival il capolavoro di G, P. Pergolesi “La Serva Padrona” opera buffa in due atti di cui sono protagonisti Alice Madeddu, Serpina (la serva), Manuel Cossu, Uberto e Gabriele Barria, Vespone (servo sordomuto). La regia è di Paolo Angioni, l’orchestra degli Incontri Musicali e diretta da Giacomo Medas.

Lo spettacolo verrà replicato il 9 Dicembre a Cagliari presso l’Auditorium comunale di Cagliari di Piazzetta Dettori.

I biglietti potranno essere acquistati il giorno del concerto presso il botteghino del Teatro Comunale di Serrenti a partire dalle ore 18:15, € 8,00 interi € 5,00 ridotti (fino ai 10 ed oltre i 65 anni). Informazioni e prenotazioni biglietti al numero 366 3646364 oppure via mail teatrocomunalediserrenti@gmail.com

 

Il Festival è realizzato grazie al contributo dell’Assessorato alla P.I. della Regione Sardegna, della Fondazione Banco di Sardegna, dell’Assessorato Cultura del Comune di Serrenti. Ente organizzatore Associazione Incontri Musicali, Direttore Artistico Giacomo Medas