“Sino a quando non ti rivedrò ti lascerò un caffè sospeso, per quando tornerai o per l’idea di chi non si è arreso”

Negli store e sulle piattaforme digitali “Sino a quando non ti rivedrò”, il nuovo singolo di Marcello Pieri scritto a quattro mani con Riccardo Bondi e mixato da David Sabiu al Savana Studio di Forlì. Il brano è stato suonato alla batteria da Gianluca Nanni, al basso da Mirko Merloni, agli archi da Stefano Nanni, alla chitarra da Riccardo Bondi e al pianoforte dallo stesso Marcello Pieri.

«Chi al babbo, chi alla mamma, chi ad un figliolo, chi ad un cane, chi ad un gatto, chi alla propria città. L’importanza di saper riconoscere cosa è importante e lasciar andare quello che non lo è. Questa canzone è dedicata a chi ci ha voluto bene in modo incondizionato, a volte anche rimanendo in disparte, in silenzio ed in qualche modo – rivela Marcello Pieri – è anche stata ispirata da Massimo Troisi e Pino Daniele due Artisti che mi hanno tanto emozionato, assieme alla loro città».

Marcello Pieri nato nel 1965 a Cesena da una famiglia di agricoltori, fin da piccolo ha inseguito e nutrito la passione per la musica che lo ha portato a incidere, tra il 1991 e il 1997, 4 album di inediti, uno tra questi contiene la hit “Se fai l’amore come cammini”. Nel 1993 partecipa al Festival di Sanremo con il brano “Femmina”. Come autore, collabora alla scrittura di numerose canzoni, tra gli altri, di Gianna Nannini e Karima. Nel 1997 partecipa alla tournée italiana di Bob Dylan e in seguito decide di prendersi una pausa e di allontanarsi dal circuito musicale, senza però smettere di scrivere canzoni. Alcuni artisti, come ad esempio Vasco Rossi, hanno sostenuto quanto Pieri sia uno dei più geniali autori di canzoni e al tempo stesso uno dei più incompresi del panorama italiano. Nel 2018 pubblica dopo molti anni il singolo “Se cerchi un eroe… non sono io”. Oggi continua a coltivare la sua terra senza smettere di seguire la passione per la musica scrivendo per sé e per altri artisti. Alla domanda il prossimo impegno risponde: il prossimo impegno imminente è seminare l’orto!!!