Sul palco la super madrina Geppi Cucciari, di fronte migliaia di persone ad attendere di vedere i giganti nella loro prima uscita pubblica per accogliere l’abbraccio della città nel cuore storico di Sassari, in Piazza Santa Caterina.

Il primo a salire sul palco, chiamato dalla conduttrice e madrina della serata per il saluto di apertura, il direttore generale del Banco di Sardegna, main sponsor biancoblù, Giuseppe Cuccurese.

Poi ad accogliere il grande entusiasmo della piazza, gli assistant Edoardo Casalone e Giorgio Gerosa, il preparatore fisico Matteo Boccolini prima dell’ingresso tra gli applausi del coach Gianmarco Pozzecco. La presentazione dei giocatori, “vecchi” e i nuovi, non poteva che cominciare con il capitano Jack Devecchi, che sta per inaugurare la sua 14ª stagione in maglia biancoblù. E poi Lorenzo Bucarelli, i giovani del vivaio Dinamo Marco Antonio Re (classe 2000), Christian Marras (classe 2001) e Luca Sanna (classe 2003), aggregati al ritiro biancoblù.

E poi Daniele Magro, Dyshawn Pierre, Marco Maganza, Jamel McLean, atteso in Sardegna nei prossimi giorni, che ha voluto essere presente con un video-saluto alla piazza, Dwayne EvansMichele VitaliMiro BilanStefano GentileCurtis Jerrels per chiudere con il sassarese Marco Spissu, tra i cori del “suo” Commando,

I giganti formato 2019-2020 raccontati in pieno Geppi style, con tanta ironia e simpatia, svelando i segreti di ciascuno di loro giunti in forma anonima dai compagni, a rompere il ghiaccio davanti al pubblico della città alla vigilia dell’esordio in campo domani al Geovillage di Olbia, per il 2nd Basketball Tournament Air Italy.

In chiusura il saluto del presidente Stefano Sardara: “È ancora presto per fare delle previsioni, siamo al primo giorno di scuola, ora attendiamo il momento delle interrogazioni.

La scorsa stagione è stata importante, abbiamo vinto un trofeo europeo, raggiunto la finale scudetto e messo su tanto lavoro che ci ha insegnato che la qualità ripaga. Questo ci rinforza nel nostro percorso in un sistema che su queste basi ci permette di andare avanti con ambizione”.

Fonte: Dinamo Sassari