Anteprima della decima edizione di GialloNoir, la rassegna estiva della Libreria Azuni dedicata alla letteratura di genere. Sabato 2 marzo alle ore 18:00 alla Libreria Azuni di Sassari Ciro Auriemma e Renato Troffa presenteranno il loro nuovo romanzo, Piove deserto (DeA Planeta).


“C’era un tempo preciso anche per fare le cose giuste. Io quel tempo non l’avevo mai saputo.”

IL LIBRO. Davide, operaio in una fabbrica di fronte a Carloforte, è morto. È stato un incidente, una disgrazia. O forse è stato ucciso, perché aveva visto o saputo qualcosa che non doveva, magari proprio sullo stabilimento che da tempo rischia la chiusura. Anzi, è ancora vivo, si è nascosto a Cagliari con una donna… Molte voci e menzogne corrono, si inseguono attorno alla sua presunta morte bianca; presunta perché manca un corpo da piangere: Davide è letteralmente sparito. All’ombra di ciminiere che svettano come cattedrali di metallo e cemento, Leo Mari, ex poliziotto ed ex alcolista, una figlia sorda che vede troppo poco e che a malapena riesce a mantenere, torna sull’isola dove è nato e dalla quale è fuggito molti anni prima. Lo fa per affetto, perché Davide è stato il suo migliore amico, ma anche come investigatore per conto dell’assicurazione che dovrebbe saldare il prezzo della sua scomparsa. È un incarico come tanti, si dice, ma diventerà una corsa contro il tempo, alla ricerca di segreti che potrebbero non piacergli e che lo trasformeranno nel bersaglio di chi si sente minacciato dalla verità. Intense passioni civili e private si mescolano in questo potente noir: un’indagine coraggiosa sul dolore di una terra che sa essere paradiso e inferno insieme, e sulla ferocia di un tempo in cui perdere il lavoro può rappresentare una disgrazia peggiore che perdere la vita.

GLI AUTORI. Hanno fatto parte del Collettivo Sabot, con cui hanno esordito su Perdas de fogu (E/O, 2008) e con cui hanno successivamente scritto Donne a perdere (E/O, 2010) e Padre nostro (Rizzoli, 2014).
Sono autori di racconti per quotidiani e rivste e svolgono l’attività di docenti di scrittura creativa per Scuola Baskerville (Cagliari).

GialloNoir – Brividi d’estate è la rassegna che la Libreria Azuni organizza annualmente a cavallo dell’estate, in cui si sono avvicendati alcuni dei più rilevanti autori del panorama giallo e noir italiano, ma anche molte delle nuove voci più interessanti: Roberto Alba, Antonio Bachis, Paola Barbato, Gianfranco Cambosu, Stefania Divertito, Vindice Lecis, Elias Mandreu, Marilù Oliva, Leonardo Palmisano, Sergio Paoli, Piergiorgio Pulixi, Tersite Rossi, Pasquale Ruju, Giampaolo Simi, Matteo Strukul, Gianni Zanatta, Gavino Zucca. I binari su cui si è mossa la rassegna sono sempre stati volti al meticciato espressivo, ai ponti fra generi (l’urban fantasy di Carlo Deffenu, la ricerca crepitante di Gianni Tetti, il melting-pop di Marco Cubeddu, il nero quotidiano di Leonardo Casula, Riccardo Gazzaniga e Marco Porru, i racconti dal carcere curati da Alberto Capitta) e linguaggi (il fumetto con Bruno Enna, Fabio Mantovani e Sergio Gerasi, la serialità web-televisiva e la musica degli Apollo Beat).