Udassi deve rinunciare a Patacchiola e Piredu, schiera la difesa a quattro con Daga a destra, gioca con Piga in mezzo al campo e si affida a Scognamillo in attacco supportato da Palmas e Marcangeli. Subito forte la pressione biancoceleste. Palmas affonda sulla sinistra, palla in mezzo con Masala che non trova il tempo giusto, sfera ad impennarsi e poi ancora Marcangeli che sembra avere l’occasione giusta ma non impatta sul pallone e la doppia azione da gol sfuma nel nulla di fatto. Ladispoli confuso, Paolo Palmas è un problema da risolvere sulla fascia: messo a terra, punizione dal limite. Calcia Bianchi, la palla gira bene ma finisce a lato della porta difesa da Salvato. Ancora Palmas, incontenibile, sfugge alle cure del suo marcatore e mete in mezzo: Daniele Bianchi c’è, ma non riesce a dare forza al tocco. Si fa male Leone, sostituito al 18′ da Antonangeli. Al 27′ un sussulto del Ladispoli con Zucchi alla conclusione e Lai a dire di no dio piede al tiro dell’attaccante. Palla persa in mediana che innesca Zucchi: il giocatore punta dritto l’area, poi la mette in mezzo bassa ma Cardella non ci arriva. Giallo a Mastrodonato. Ci prova Cardella a sinistra, ma a dirgli no è l’esterno della rete. Al 40′ ancora una azione in area del Ladispoli: Antonelli dentro per Scognamillo, appoggio a lato. La prima frazione – tre i minuti di recupero concessi – si chiude con i biancocelesti in avanti.

Ammonizione per Palmas, Sassari calcio Latte Dolce che prova a sfruttare l’elevazione dei suoi giocatori su corner ma non riesce a concretizzare le opportunità costruite durante il match. Bertino attera in malo modo Bianchi, poi reagisce in maniera ancora peggiore ma rimedia solo un giallo. Doukar dà fiato a Scognamillo. Poi dentro anche Fini e Scanu per Piga e Marcangeli. Al 23′ Cardella pennella una perfetta parabola su punizione ma la traversa della porta sassarese evita la doccia fredda al team biancoceleste. Batte un colpo – a lato – anche Manoni: il Ladispoli prova ad alzare la testa. Carboni rileva Palmas, Masala ci prova ma trova la deviazione in corner della difesa ospite. Al 78′ Manoni impegna Lai a terra, mister Udassi getta in mischia anche Sartor. Arbitraggio english style e gara ultra frammentata. Colpo di testa di Cabeccia su sponda di Antonelli, para Salvato. Cinque minuti di recupero. Pericolo Ladispoli sventato in angolo. Rosso a Mastrodonato. Ci prova in chiusura, Sartor ma lo 0-0 non si sblocca.

Sassari Latte Dolce: Lai, Daga, Tuccio, Cabeccia, Bianchi, Antonelli, Marcangeli (18′ st Scanu), Masala (33′ st Sartor), Scognamillo (17′ st Doukar), Piga (18′ st Fini), Palmas (30′ st Carboni). A disposizione: Garau, Gadau, Gianni, Magli. All. Stefano Udassi

Ladispoli: Salvato, Cannizzo, Mastrodonato, Leone (18′ pt Antonangeli), Casavecchia, Lisari, Bertino (33′ st Pagliuca), Tollardo, Cardella, Sganga, Zucchi (18′ st Manoni). A disposizione: Travaglini, Giancecci, Manzari, Di Grazia, Delsignore, Dicurzio. All. Carlo Cotroneo

Arbitro: Julio Milan Silvera di Valdarno
Assistenti: Fabio Torri di Como e Alessio Carraretto di Treviso