Smaltita la delusione figlia della sconfitta di misura nel debutto in campionato, contro il Bologna, la Sassari Torres Femminile è pronta ad affrontare l’esordio interno nel campionato di Serie C. Sette giorni fa non è bastato il vantaggio iniziale per portare a casa i primi punti stagionali. L’occasione per riscattare la debacle in terra emiliana è rappresentata dalla sfida contro la Jesina, una delle candidate principali per la vittoria del girone C.

Le ragazze di mister Emanuele Iencinella sono reduci dall’affermazione interna contro l’Aprilia. Il poker rifilato alla formazione laziale, dopo lo 0-1 incassato al 1’ di gioco, ha portato le firme di Zambonelli, doppietta, Tamburini e Fontana. Il 4-1 finale ha regalato i primi tre punti alle prossime avversarie delle sarde. Così come la Torres, la Jesina ha conquistato gli ottavi di finale della Coppa Italia di categoria, dopo la doppia affermazione nel triangolare con Riccione e Vis Civitanova.

La centrocampista rossoblù Flavia Lombardo

Le parole di Flavia Lombardo: “Siamo estremamente dispiaciute per la sconfitta all’esordio. Non siamo state abbastanza brave nel mettere il risultato in cassaforte, sbagliando troppe occasioni e concedendo al Bologna l’opportunità di rimanere in partita. Adesso sotto con la Jesina, gara in cui dovremo mettere in campo più determinazione e voglia di far bene, applicando al meglio tutto quello su cui stiamo lavorando in allenamento. Oltretutto giochiamo in casa, vogliamo i tre punti.”

Torres-Jesina si giocherà nella giornata di domenica 18 ottobre 2020. La gara, valevole per la seconda giornata del campionato di Serie C (girone C), inizierà alle ore 14 al “Pintore-Caddeo” di Olmedo e sarà diretta dal signor Andrea Paccagnella di Bologna.