Cento anni vissuti con forza, umiltà e determinazione. Pasqua Murgia, neo centenaria e da qualche tempo ospite della Comunità alloggio Martiri Turritani di Porto Torres, ha ricevuto questa mattina la visita del sindaco Sean Wheeler.

Il primo cittadino turritano ha voluto salutare personalmente la signora Pasqua Angela Murgia che ha soffiato cento candeline. I numerosi parenti, insieme al personale e ad altri ospiti della Comunità alloggio di via Arborea, hanno organizzato una piccola festa per celebrare il secolo di vita della signora.

Sean Wheeler ha quindi voluto portare personalmente i suoi auguri e quelli di tutta l’amministrazione comunale, donando alla festeggiata un mazzo di fiori e un bigliettino. “Con tutto il cuore sono qui ad esprimerle i più sinceri auguri per un felice compleanno e complimentarmi per il traguardo raggiunto nella sua vita”, è stato il pensiero dedicato dal sindaco alla centenaria.

Originaria di Nulvi, la signora Murgia vive a Porto Torres da qualche anno. Tre figli e tanti nipoti e pronipoti, Pasqua Murgia si è intrattenuta qualche minuto con il primo cittadino, al quale si è rivolta parlando in limba. La signora ha poi avuto un momento di commozione quando ha ricordato la perdita del quarto figlio, avvenuta recentemente e a cui rivolge ogni giorno un pensiero.

Il sindaco ha fatto anche una breve visita nei locali della Comunità alloggio, dialogando con gli altri ospiti della Comunità.