Gli Assessorati dell’Artigianato e allo spettacolo del Comune di Oristano, con la Pro Loco e il Centro di documentazione della ceramica ‘Terracotta’, organizzano i festeggiamenti per l’Epifania a Torre Grande.

Si comincia nel pomeriggio di sabato 5 gennaio, nella piazza della Torre spagnola marina, con ‘Aspettando i Magi’, intrattenimento musicale a cura del Comune di Oristano. Alle 19,30 sarà il momento dei fuochi pirotecnici.

“Sarà una serata particolare – dice l’assessore Stefania Zedda – resa ancora più affascinante grazie alla splendida cornice offerta dalla borgata marina. Il mare degli oristanesi sarà il valore aggiunto di uno spettacolo che introduce i festeggiamenti dell’Epifania”.

La mattina successiva, domenica 6 gennaio, alle 10,30 nella parrocchia Stella Maris, l’Arcivescovo Ignazio Sanna celebrerà la Messa dell’Epifania.

Al termine Monsignor Sanna benedirà il Presepe in ceramica che da domenica sarà permanentemente esposto nella chiesa della borgata.

Il Presepe, opera delle ceramiste Margherita Pilloni e Caterina Porcu, sarà collocato sul sagrato della parrocchia.

“Il Presepe in ceramica che da domenica sarà per sempre nella Chiesa di Stella Maris – afferma l’assessore Pupa Tarantini – è un tributo della tradizione ceramista oristanese alla natività. E Torre Grande sarà portavoce anche durante il periodo estivo e quindi verso i turisti della vocazione artigianale e religiosa della città”.