CTM incrementerà il servizio di autobus scolastici aggiungendo corse dedicate. Si è tenuto un tavolo tecnico al quale hanno partecipato il Sindaco di Cagliari e della Città metropolitana Paolo Truzzu, il Delegato della Città Metropolitana alla Mobilità Antonello Floris, l’Assessore delle politiche per la Mobilità del Comune di Cagliari Alessio Mereu e il Presidente di CTM SpA Roberto Porrà insieme al Direttore Generale Bruno Useli. Si è discusso della situazione del trasporto pubblico nella città metropolitana, alla luce delle lamentele emerse dallo sciopero indetto dagli studenti.

Durante l’incontro è emerso che CTM ha affrontato il servizio scolastico in maniera adeguata. Infatti  già dagli inizi di Settembre l’Azienda aveva predisposto un piano, in accordo con gli Enti proprietari e con l’Assessorato Regionale dei Trasporti. Proprio con i Dirigenti scolastici coinvolti erano state concordate le corse di ingresso e di uscita e dal  22 Settembre scorso CTM  ha predisposto un intenso controllo e monitoraggio delle corse utilizzate dagli studenti.

Nonostante dai monitoraggi e dal conteggio dei passeggeri non siano emerse assolutamente criticità e il numero di passeggeri trasportati sia ampiamente al di sotto del numero dei passeggeri consentito, il Sindaco di Cagliari insieme al Delegato alla mobilità della Città Metropolitana e l’Assessore delle politiche per la mobilità del Comune di Cagliari, hanno richiesto a CTM un ulteriore sforzo sul  servizio che consenta una più agevole distribuzione degli studenti a bordo dei mezzi.

L’Azienda già da domani prevederà rinforzi per le linee dedicate agli Istituti scolastici.

CTM  ha sempre garantito un servizio puntuale e preciso anche nel periodo di lockdown, e garantisce la sicurezza a bordo attraverso la sanificazione giornaliera dei mezzi, la sanificazione dei filtri dell’aria e un ricambio dell’aria costante attraverso i finestrine e le porte di ingresso e di uscita. CTM inoltre sarà tra le prime aziende in Italia a testare un nuovo sistema di sanificazione costante dell’aria a bordo dei bus.

Un invito congiunto agli studenti a viaggiare con consapevolezza. È importante che a bordo tutti utilizzino correttamente le mascherine e non si salga tutti insieme sullo stesso autobus, ma ci si distribuisca equamente sui vari mezzi messi a disposizione.