L’unità operativa che dialoga con la città. Stamani l’incontro con le dieci maggiori aziende per fatturato del territorio per un confronto importante in vista della sintesi che da lunedì comincerà il percorso di strutturazione di un documento. Oggi il Sindaco Mario Conoci con la Giunta e con il coordinatore dell’Unità Operativa Mariano Mariani ha incontrato in video conferenza gli amministratori e i rappresentanti delle aziende Sella e Mosca (Luigi Parpinello), Nobento spa (Andrea Alessandrini), Domenico Manca spa (Pasquale Manca), Cantina Sociale Santa Maria La Palma (Mario Peretto), Hotel dei Pini (Romina e Bruno Pischedda), Giorico Hotels (Domenico Giorico), Hotel El Faro (Marina Mameli), Aci (Giulio Pes).

Le più importanti realtà del mondo della ricettività, dell’agroalimentare, dell’industria manifatturiera del territorio partecipano alla formazione di un progetto comune per la ripartenza coordinata dall’Unita Tecnica Operativa a supporto dell’Amministrazione di Alghero. Anche l’Aci Sassari, ente organizzatore dell’evento mondiale del Wrc ad Alghero “con una ricaduta economica sul territorio nel 2019 certificata di 18 milioni di euro” così come ha spiegato il Presidente Giulio Pes, partecipa al confronto.

L’evento sportivo di livello internazionale, il Rally Italia Sardegna 2020, intanto, è stato posticipato a fine settembre. “Il dialogo continua – spiega il Sindaco – con la partecipazione attiva delle categorie produttive e con la formulazione di proposte concrete che vanno anche oltre l’emergenza, che guardando anche ad un nuovo modello di sviluppo dei Alghero. Questa brutta pagina della nostra storia ci sta spingendo a ripensare ad una nuova fase di sviluppo del nostro territorio che richiede la partecipazione di tutte le nostre risorse e competenze”.

Previste nei prossimi giorni le estensioni degli inviti alle nuove realtà costituitesi spontaneamente in città per un confronto sui contributi all’Unità Operativa e con gli ex Sindaci di Alghero eletti dal ‘94 in poi. “Dai miei predecessori – conclude Mario Conoci – può sicuramente arrivare un importante contributo di esperienze, capacità e buone pratiche da mettere a disposizione della città anche”.