Ammontano a 96 mila euro le risorse messe a disposizione dal Comune di Alghero per l’agevolazione destinata a contributo sociale per le utenze domestiche Tari a favore di particolari categorie di cittadini.

La Giunta Conoci ha determinato i criteri per l’assegnazione dell’agevolazione che consiste nel diritto all’esonero totale o parziale della cartella tari 2020. Stabiliti i requisiti di accesso all’agevolazione, che riguarda i cittadini residenti nel Comune di Alghero il cui valore Isee in corso di validità non sia superiore a 7.000 euro.

Gli tri requisiti di accesso sono: la titolarità della cartella tari 2020 per utenze domestiche, il non essere proprietari di altre unità immobiliari, al di fuori dell’abitazione principale o titolari di altri diritti reali su immobili urbani (usufrutto, ecc.), la regolarità del pagamento delle cartelle Tari degli anni precedenti.

La graduatoria che verrà formata con l’attribuzione di un punteggio, massimo 20 punti, ripartito secondo la fascia di reddito di appartenenza e la fascia di gravità dell’invalidità. La collocazione in graduatoria non comporta automaticamente il diritto all’esonero totale della cartella Tari, in quanto il riconoscimento dell’agevolazione sociale è subordinato allo stanziamento di spesa previsto sul bilancio 2020/2022. Qualora il fabbisogno totale scaturente dalla graduatoria risultasse superiore allo stanziamento di spesa, si procederà alla ripartizione della somma disponibile in misura proporzionale rispetto alla graduatoria, riconoscendo l’esonero totale della Tari per i beneficiari con il punteggio massimo (20 punti) e l’esonero parziale verrà attribuito proporzionalmente sulla base del punteggio riconosciuto agli altri beneficiari.

La Giunta ha inoltre stabilito un eventuale incremento delle risorse disponibili in relazione al numero delle istanze ammesse al riconoscimento dell’agevolazione sociale, nei limiti della misura stabilita dal regolamento Tari. A breve l’avviso pubblico per l’accesso all’agevolazione.