La partecipazione al campionato di serie A2 della Cagliari Dinamo Academy è ormai ufficiale. Dopo essere arrivata la ratifica da parte della Fip, la formazione cagliaritana risulta regolarmente ai nastri di partenza del secondo campionato italiano, in virtù dell’operazione di trasferimento di sede, con conseguente cambio di denominazione, del Basket Ferentino. La serie A2 è divisa in due gironi, Est e Ovest, secondo criteri geografici, e Cagliari è stata inserita nel girone Ovest. Con lei, NPC Rieti, Basket Scafati 1969, Cuore Basket Napoli, Eurobasket e Virtus Roma, Pallacanestro Biella, Fortitudo Agrigento, Latina Basket, Derthona Basket Tortona, Viola Reggio Calabria, Pallacanestro Trapani, Blu Basket Treviglio, Junior Libertas Casale Monferrato, Mens Sana Siena e L.B. Knights Legnano. 16 squadre, a cui si aggiungono le altrettante del girone Est, per una sola promozione in Serie A. Si disputeranno 30 gare di regular season, a cui faranno seguito quattro serie di playoff e due di playout, queste ultime per decretare le tre retrocessioni previste dal regolamento.

Il progetto della Cagliari Dinamo Academy è stato presentato a luglio inoltrato nell’affascinante cornice del Convento San Giuseppe, di fronte ad autorità ed imprenditori provenienti da tutta l’isola. Un progetto sostanzialmente volto a “riportare il grande basket nel capoluogo sardo, creando una simbiosi tra sport e comunità ed un circolo vizioso di entusiasmo attorno ad uno sport emozionante e ricco di valori come la pallacanestro” – come ha dichiarato il presidente del sodalizio rossoblù, Giovanni Zucca.

La società cagliaritana è ora al lavoro sul fronte mercato. Una fase che Cagliari Dinamo Academy sta affrontando “in silenzio”, ma attivamente, come dimostrano le tante voci che, comunque, circolano. Un mercato che, in ogni caso, si è aperto con un colpo di scena: l’allenatore inizialmente scelto e con cui era stato siglato l’accordo, Zare Markovski, ha chiesto di essere lasciato libero dopo aver ricevuto un’irrinunciabile offerta dai turchi del Trabzonspor. Sulla panchina rossoblù siederà, dunque, Riccardo Paolini, l’anno scorso alla guida proprio del Basket Ferentino e noto a Sassari per una brevissima apparizione al timone della Dinamo ai tempi della Legadue. Paolini avrà al suo fianco, nel ruolo di vice-allenatore, Gigi Usai, storico allenatore dell’Esperia Cagliari, di cui era presidente proprio l’attuale numero 1 della Cagliari Dinamo Academy, Zucca, ed anche della Sulcispes Sant’Antioco.

 

Andrea Pompianu [Foto Luigi Canu]

Il roster, seppur con poco di ufficiale, sembrerebbe ormai abbondantemente delineato. Intanto, dalla Dinamo Sassari, in prestito, arriverà la giovane ala Michele Ebeling, così come Lorenzo Bucarelli, esterno classe ’98, che ha recentemente conquistato la medaglia d’argento ai Mondiali Under-19, venendo anche inserito nel miglior quintetto della manifestazione. Bucarelli, che lo scorso anno vestiva la maglia della Mens Sana Basket 1871 Siena, ha firmato un contratto pluriennale con la Dinamo Sassari e, col doppio utilizzo, giocherà per quest’anno a Cagliari. Gli altri nomi associati al club cagliaritano sono quelli della guardia ventisettenne Roberto Rullo, proveniente da Latina, il pari-ruolo ex Fortitudo Bologna e Tezenis Verona Andrea Rovatti, il pivot ex Scafati e Napoli Ferdinando Matrone, il playmaker di 29 anni Simone Bonfiglio, l’esperta ala-pivot Marco Allegretti (in arrivo da Chieti) e la guardia classe ‘94 Mirco Turel, che lo scorso anno ha vestito le maglie di Agropoli e poi Chieti. Si parla, inoltre, del giovane play sardo Andrea Pompianu, che negli ultimi anni ha svolto la preparazione con la Dinamo Sassari e collezionato anche qualche presenza tra i dodici. Fallito “l’assalto” al sassarese Massimo Chessa, che ha preferito proseguire la sua esperienza nella Virtus Roma. Si cercano, invece, gli americani nei ruoli di playmaker e pivot titolari. Per quanto riguarda il lungo, Cagliari Dinamo Academy sembra orientata su Mike Myers, che nella scorsa stagione ha giocato con i colori di Siena.

Il campionato avrà il suo “start” sabato 30 settembre. Il calendario, varato lo scorso 25 luglio, riserva alla Cagliari Dinamo Academy un esordio assoluto casalingo, contro la Pallacanestro Biella. La prima trasferta, invece, sarà una settimana dopo a Scafati.