Il GSD Key Estate Porto Torres è felice di riaccogliere, nella propria “famiglia”, l’atleta britannico Richard Alexander Sargent. Playmaker classe ’92 e punti 2.5, Richard ha già giocato la Serie A di basket in carrozzina a Porto Torres, nelle stagioni 2013/14 e 2014/15. Torna, quindi, a “casa” dopo tre anni, due trascorsi a Padova, con i colori della Millennium Basket, e l’ultima al RGK Tees Valley Titans di Middlesbrough. Sargent ha iniziato a giocare negli Sheffield Steelers da ragazzino, in seguito ad un incidente stradale. Temibile tiratore dalla media e dalla lunga distanza, ha vestito anche la maglia della Nazionale britannica, con la quale ha colto il secondo posto nei Campionati Europei Under-23 del 2012 ed il quarto nei Mondiali del 2013. Ha spesso dichiarato, in varie interviste, che il suo “eroe sportivo” è Simon Munn, che ritrova ancora una volta, così come in passato, proprio a Porto Torres.

“Considero Richard un grandissimo giocatore – dichiara il presidente del GSD, Bruno Falchi – Intelligente in campo e uno che non si risparmia mai. Se entra in ritmo e ha la possibilità, nelle rotazioni, di prendersi i giusti tiri, diventa micidiale e le sue percentuali sono buone anche nel tiro dalla lunga distanza. E poi, per me è come un fratello, così come tutti gli atleti inglesi che sono passati per Porto Torres. Sono molto contento che sia tornato con noi”.